SPORT

SILVIO MARIANI NUOVO PREPARATORE DEI PORTIERI DELL’APRILIA

CALCIO – Altra novità in casa Aprilia che, dopo aver annunciato la riconferma di mister Fratena con il secondo Pontis ed il preparatore atletico Siragusa, ufficializza l’arrivo di Silvio Mariani, preparatore dei portieri della prima squadra e responsabile dalla Serie D alla scuola calcio. Ecco l’intervista integrale realizzata a Silvio Mariani.

Buongiorno, sappiamo che sarà preparatori dei portieri Aprilia di Serie D, settore giovanile e scuola calcio: come è nata quest’opportunità?
“Buongiorno, sono entrato in contatto con il Presidente Pezone per allenare i portieri della prima squadra e come responsabile di settore giovanile e scuola calcio, per me questo è un grande onore e una grande responsabilità avere l’opportunità di poter lavorare in una società così importante ed ambiziosa”.
Che differenze ci saranno nel lavoro da svolgere con prima squadra rispetto ai ragazzi ed ai bambini?
“Sicuramente la metodologia sul lavoro da svolgere è molto differente dalla prima squadra, al settore giovanile alla scuola calcio, la base tecnica deve essere uguale per tutti, sul lavoro sui giovani dovremo curare l’aspetto tecnico mentre sulla scuola calcio dovremo fare un lavoro molto attento sia sull’aspetto tecnico che su quello coordinativo motorio che per questa fascia di età è molto importante. La scuola calcio deve essere curata nei minini particolari, non bisogna lasciare nulla al caso”.
Quali sono le ambizioni di questa società che ha a disposizione strutture così importanti come il Quinto Ricci e La Pineta dei Liberti?
“Il nome della società non ha bisogno di presentazioni avendo avuto modo già in passato di lavorarci, è un club che mette tutto a disposizione dei propri atleti con i campi adatti a svolgere delle sedute di allenamento avendo tutte le attrezzature a disposizione, terreni di gioco che sono dei tappeti ed occupandomi di portieri posso dire che fa tutta la differenza del mondo. Poi il “Quinto Ricci” è uno stadio favoloso con il terreno di gioco che è sempre in perfette condizioni, dobbiamo fare in modo che torni ad essere pieno”.
Quali sono gli obiettivi personali per questa prestigiosa collaborazione nel corso della stagione 2020/2021? Quale è il sogno nel cassetto?
“Spero che la stagione possa partire il prima possibile, il calcio manca a tutti noi,
abbiamo bisogno di ripartire, il mio sogno nel cassetto è fare bene il mio lavoro, dare un contributo per cercare di portare Aprilia a lottare per vincere qualcosa di importante e creare un serbatoio importante per il settore giovanile”.
@ RIPRODUZIONE RISERVATA