SPORT

l’ASD Runforever Aprilia risponde presente alla 5^ Mare Lago delle Terre Pontine

SPORTQuanto tempo trascorso senza provare l’ebbrezza della gara, del potersi mettere in gioco, questo isolamento forzato per noi podisti ha rappresentato una vera sofferenza. Impossibilità di allenarsi, preparazioni saltate, con il sole che ti fa capolino e non puoi uscire ad allenarti, aumento di peso dopo mesi di sacrifici e voglia di incontrarti con gli amici di squadra, tutto saltato.

Ma un giorno leggi che alcuni temerari decidono finalmente di organizzare, con tutte le difficoltà che il periodo impone, due gare nella stessa giornata, in uno scenario fantastico pur con la limitazione del numero chiuso (per ovvi e giustificatissimi motivi). Passa parola nella tua squadra ed in un attimo ti trovi in 12 a voler partecipare, 8 nella 9km e 4 nella 20 km. Ritiro dei pettorali e pacchi gara il giorno prima, con un’organizzazione impeccabile sotto il profilo distanziamento e prevenzione ed il giorno dopo con gruppi in partenze scaglionate di 5’ e con distanziamenti ben segnati sull’asfalto prende via l’evento attesissimo.

Si corre sul tratto che da Capo Portiere porta a Sabaudia, una striscia di asfalto tra il mare ed il lago che lascia senza fiato (e non solo per la corsa) su un percorso di andata e ritorno ovviamente con giri di boa diversi. La giornata è meravigliosa, soleggiata e fresca, adattissima alla corsa, tantissimi fotografi, anche loro vogliosi di ricominciare, poco pubblico, come previsto e richiesto e tanti podisti scalpitanti.

Alle 9.30 partono i primi 100 atleti della 20km, dopo aver ascoltato l’inno d’Italia, dopo 5 minuti altri 100 e così ancora per i 300 totali della 20km ed i 200 della 9 km. Al 5° km ristoro stavolta con bottiglietta d’acqua per motivi igienici. Un serpentone così distanziato già in partenza si snoda lungo tutto il percorso, tanti volti sofferenti ma sorridenti affrontano la loro prima gara dopo il lungo stop e ricambiano con la loro gioia l’impegno e la tenacia degli organizzatori che questa volta ce l’hanno messa davvero tutta.

I risultati per l’ASD Runforever Aprilia:

nella 20 km il più veloce è stato Emanuele Battaglia con un ottimo 5° posto, 2° di categoria in 1:12:25, Gianluigi Bianchini 14° e 3° di categoria 1:17:49, Claudio Cordella 136° 6° di categoria 1:37:54, il giovane Antonio Cairone 215° e 6° di categoria 1:53:22.

Alla 9 km il più veloce è stato Christian Fiaschetti, veramente strepitoso, 17° e 3° di categoria con 37:09, seguito da Rocco Di Fede 76° e 5° di categoria 46:08, in fila indiana Giovanni Fiore112° con 50:13, Giovanni Kiramarios 117° con 50:22, Canio Martinelli 118° con 50:23, seguiti dalla nostra quota rosa Roberta Cicciù 139° con 52:50 ed il nostro mister Gianni Greco che è tornato a calcare l’asfalto dopo tante peripezie ed ha ripreso alla grande, 140° con 52:53.

Una bella magnifica giornata di sport resa possibile da cotanta organizzazione a cui va il nostro plauso.

We are Runforever….

@ RIPRODUZIONE RISERVATA