SPORT

Il team del patron Claudio Malfatti è pronto al riscatto per rilanciarsi in classifica

Gio Volley impegnata in trasferta a Lamezia Terme

VOLLEY – La Gio Volley a Lamezia Terme per ripartire. Il team del patron Claudio Malfatti è pronto al riscatto per rilanciarsi in classifica dopo la battuta d’arresto al tie break della settimana scorsa contro Fiamma Torrese. Le ragazze guidate dal tecnico Nino Gagliardi proveranno a tornare dalla Calabria con i tre punti in tasca, dopo aver ceduto il passo alle campane nel precedente turno casalingo. Il livellamento del girone permette ad almeno sette squadre di poter rientrare nella lotta per i play off. Provare a conservare il terzo posto in graduatoria sarebbe importante in vista dell’ultimo impegno dell’anno contro Arzano. Sestini e compagne sono attualmente a quota 15 punti in classifica a due lunghezze dalla prima in graduatoria, ovvero Santa Teresa di Riva, ma in coabitazione con Fiamma Torrese e Modica. Tornare da Lamezia Terme con un successo pieno sarebbe un buon viatico per poi affrontare l’ultimo incontro del 2018 con grandi aspettative. Ne è convinta Federica Vittorio: “ In settimana abbiamo analizzato nei dettagli quello che non ha funzionato contro Fiamma Torrese – ha ammesso il libero siciliano – Ci siamo confrontate con il tecnico ed abbiamo capito cosa migliorare nel nostro gioco. Sappiamo che bisogna lavorare ancora tanto, ma anche che siamo soltanto all’inizio della stagione e che quindi dobbiamo conoscerci ancora meglio. Non sarà facile vincere a Lamezia Terme, ma noi siamo convinte di portare a casa i tre punti. C’è una grande voglia di riscatto nel gruppo e vogliamo disputare un match importante per muovere la classifica e continuare il nostro percorso di crescita. Il campionato è lungo e molto equilibrato, come dimostra la classifica, e dovremo cercare di conquistare punti ad ogni gara, senza badare all’avversario, dando sempre il massimo partita dopo partita. È un girone difficile ed equilibrato e noi vogliamo essere tra le protagoniste fino in fondo”. Classifica la mano si prospetta un match sicuramente alla portata del sestetto pontino, ma le insidie di trasferte così distanti sono sempre dietro l’angolo e sarà una gara da prendere assolutamente con le molle e con la giusta attenzione per evitare brutte sorprese. Le ragazze di Lino Giangrossi infatti pur essendo in ritardo in classifica (10 punti, 2 vittorie e 5 sconfitte finora, ndr) sono reduci dall’ottima prova fornita proprio contro la capolista, un incontro dove sono riuscite a strappare il primo set, prima di cedere alla distanza nei successivi tre. Da tenere sott’occhio Biscardi, Longobardi, Torcasio, che per l’occasione festeggerà le 200 presenze con la maglia lametina, e soprattutto la nuova arrivata Marianna Ferrara, schiacciatrice di grande spessore ed esperienza internazionale (per lei una Supercoppa Italiana ed una Champions League nella stagione 2015-16 con la Pomì Casalmaggiore). Serviranno il giusto approccio e la giusta determinazione, ingredienti messi in campo brillantemente nelle precedenti gare a Sant’Elia ed in casa contro Cerignola, due incontri dominati dalla compagine di coach Nino Gagliardi. Fischio d’inizio al Palazzetto dello Sport di Pianopoli alle ore 18:00. Dirigeranno l’incontro i direttori di gara catanesi, Claudio Spartà e Chiara Santangelo.

 

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere