SPORT

Lo ha spiegato ieri sera il premier Conte durante la conferenza stampa

CORONAVIRUS: ULTIMATUM A PALESTRE E PISCINE, una settimana di tempo per adeguarsi ai protocolli di sicurezza

CORONAVIRUS: Ultimatum a palestre e piscine. Sette giorni per adeguarsi ai protocolli di sicurezza anti-covid. E’ questa l’indicazione uscita ieri sera durante la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte mentre illustrava il nuovo Dpcm entrato in vigore questa mattina. Palestre e piscine, che fino a ieri pomeriggio erano in bilico, rimarrano aperte in questa settimana ma saranno sotto stretta osservazione. “Abbiamo indicazioni contrastanti – ha spiegato il premier Conte – ci arrivano segnalazioni di strutture che seguono alla perfezione i protocolli mentre in altre situazioni le regole non vengono rispettate. Per questo abbiamo deciso di dare una settimana di tempo a palestre e piscine per adeguarsi ai protocolli anti-coronavirus. Altrimenti saremo costretti a prendere provvedimenti”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA