SPORT

Calcio – Vittoria casalinga per l’Aprilia per 1 a 0 contro l’Atletico Uri

Calcio – Meritata vittoria dell’Aprilia di mister Centioni che sconfigge di misura l’Atletico Uri in un match che avrebbe potuto avere un passivo decisamente differente per la formazione sarda. Parte bene l’Aprilia nei primissimi minuti di gioco cercando di rendersi pericolosa dalle parti di Gagliardi. All’8’ grande imbucata di Pezone per Laghigna che viene segnalato in posizione di presunto fuorigioco tra le proteste locali. Tra il 9’ e l’11’ l’Atletico Uri si porta in avanti con Aloia e Ravot, la retroguardia dell’Aprilia riesce ad allontanare. Al 13’ calcio d’angolo per l’Aprilia gestito male con la sfera che termina sul fondo su un passaggio tentato in profondità da Grossi. Al 14’ Piga calcia dalla lunga distanza guadagnando un corner. Al 16’ buona azione offensiva dell’Aprilia sull’asse Murgia – Laghigna con quest’ultimo che calcia debolmente. Al 19’ grande numero ai 25 metri di Pezone che subisce fallo guadagnando un ottimo calcio di punizione: batte Grossi ma colpisce la barriera. Al 22’ i sardi ripartono in contropiede con Demarcus che calcia in diagonale alto sopra la traversa. Al 31’ perfetto lancio in profondità di Grossi per Laghigna che salta Gagliardi e viene steso in area. L’arbitro non ha dubbi, assegna il penalty e dal dischetto Laghigna si fa ipnotizzare dallo stesso portiere dell’Atletico Uri che neutralizza il rigore. Al 38’ Erik Laghigna si fa spazio in mezzo a tre difensori ospiti e da terra è bravissimo ad indirizzare il pallone in rete per il vantaggio dell’Aprilia. Al 44’ lancio lungo per Capuano che scatta in velocità ma non riesce a superare Gagliardi in uscita, sull’azione successiva ci prova Pezone dalla lunga distanza, palla alta sopra la traversa. Nella ripresa al 3’ grande intuizione di Murgia per Capuano, anticipa tutti Gagliardi in uscita. Al 4’ doppia clamorosa occasione per l’Aprilia prima con Capuano su assist di Murgia e poi con Laghigna su cui salva un difensore della formazione sarda sulla linea di porta. Al 6’ grande azione sulla sinistra di Pezone che si libera di due giocatori guadagnando poi un corner. All’8’ Murgia serve in profondità Corelli, tocco corto per Laghigna e miracolo di Gagliardi che devia in corner con l’Aprilia che sta ripetutamente sfiorando il raddoppio. Al 10’ altra occasione per i padroni di casa con Grossi con Gagliardi ancora bravo a salvare la porta sarda. Al 12’ Laghigna nuovamente pericolosissimo con un diagonale di sinistro che si conclude di pochissimo a lato. Al 33’ prima Murgia su punizione e poi Corelli dalla lunga distanza ci provano senza fortuna. Al 34’ contropiede fulmineo di Murgia che viene fermato fallosamente al limite: dai 20 metri destro perfetto di Del Duca che colpisce la traversa a Gagliardi battuto. Nel finale l’Aprilia gestisce il vantaggio senza rischiare nulla e dopo 4 minuti termina l’incontro: Aprilia batte Atletico Uri 1-0.

Il Tabellino:

APRILIA – ATLETICO URI 1-0

APRILIA Siani, Adamo, Del Duca, Zanchetta (30’st Carboni), Pezone (28’st Pedone), Laghigna (43’st Ceka), Murgia (37’st Chrisantus), Grossi, Capuano (18’st Bernardini), Corelli, Mannucci PANCHINA Silvestrini, Fatta, Battisti, Sammartino ALLENATORE Centioni

ATLETICO URI Gagliardi, Ravot, Fadda (24’st Scuderi), Fusco (15’st Ghiani), Fancellu, Jah, Masia (20’st Vinci), Piga (37’st Scanu), Demarcus, Melis, Aloia PANCHINA Atzeni, Brizzi, Delizos, Di Paolo, Mari ALLENATORE Paba

MARCATORE Laghigna 38’pt (AP)

ARBITRO Mangani di Arezzo

ASSISTENTI La Regina di Battipaglia, Federico di Agropoli

NOTE – Al 33’pt Gagliardi (AT) pare un calcio di rigore a Laghigna (AP) Ammoniti Gagliardi, Melis, Corelli, Piga, Adamo, Scuderi, Pedone, Demarcus Rec 2’pt, 4’st

@ RIPRODUZIONE RISERVATA