SCUOLA

La giunta ha fatto visita ai dipendenti della AbbVie, impegnati in attività di volontariato presso la scuola “Benedetto Lanza”

Volontariato dei dipendenti AbbVie presso la scuola “Benedetto Lanza” di Campo di Carne

Terra: “Da sinergia tra pubblico, privato e terzo settore nuovo impulso a bene comune”

Aprilia –  Nella tarda mattinata di imercoledì, il Sindaco Antonio Terra insieme agli assessori Francesca Barbaliscia ed Elvis Martino, ha fatto visita ai dipendenti della AbbVie, impegnati in attività di volontariato presso la scuola “Benedetto Lanza” di Campo di Carne, che fa parte dell’Istituto Comprensivo “Gianni Orzini” (ex Zona Leda).

Grazie all’iniziativa “Week of Possibilities”, l’azienda di Campoverde insieme a diverse organizzazioni di volontariato coordinate nel network di RomAltruista della rete Points of Light, che collabora con AbbVie a livello globale, è impegnata – ieri e oggi – a rendere più fruibile ed accogliente la struttura, per gli alunni e le loro famiglie. I lavori prevedono opere di tinteggiatura e di decorazione nell’ingresso, nei corridoi e nella sala teatro, dove verranno allestite anche quinte teatrali, perché lo spazio possa divenire sempre più luogo di aggregazione, offrendo sia spettacoli che attività formative e ludico-educative.

Si tratta di un impegno ampiamente condiviso dai dipendenti dell’azienda, come conferma l’incremento delle adesioni e il crescente coinvolgimento dei volontari AbbVie nell’iniziativa, che rinsalda i rapporti con il territorio attraverso un supporto concreto alle realtà più vulnerabili” ha dichiarato Daniela Toia, direttore del polo produttivo AbbVie di Campoverde di Aprilia.

La scuola di Campo di Carne è stata scelta dall’azienda proprio per la presenza nel quartiere sia italiane che straniere, che provengono da un’area particolarmente estesa e frammentata e in considerazione dell’alta funzione educativa e di catalizzatore sociale che il plesso rappresenta per il territorio circostante.

L’iniziativa di AbbVie dimostra quanto bene possa fare ad un territorio come il nostro la sinergia tra pubblico, privato e associazioni di volontariato – ha commentato il primo cittadino apriliano – ringrazio ovviamente l’azienda e l’organizzazione no profit RomAltruista per aver scelto proprio una scuola di Aprilia, come luogo da abbellire e riqualificare. Un grazie va anche al personale del Comune, che ha prontamente risposto alle sollecitazioni e alle richieste di Abbvie, offrendo da subito una proficua collaborazione”.

La prossima settimana, terminata la tinteggiatura dell’ingresso, frutto dell’iniziativa, partiranno invece i lavori di riqualificazione dell’edificio decisi dal Comune. Il cantiere rimarrà aperto nel corso dei prossimi mesi, sfruttando la pausa estiva.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA