SCUOLA

il Sindaco di Aprilia e l’Assessore alla Pubblica Istruzione hanno preso parte ad una videochiamata insieme a ragazzi ed educatori

Save the Children ad Aprilia, protagonisti i ragazzi dei consigli Fuoriclasse

Aprilia – Nelle ultime ore il Sindaco di Aprilia Antonio Terra e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Elvis Martino hanno preso parte ad una videochiamata insieme a ragazzi ed educatori del progetto Fuoriclasse.

Fuoriclasse è un progetto di Save the Children, in partenariato con PsyPlus Onlus, che mira a contrastare la dispersione scolastica con interventi educativi volti a rafforzare la motivazione allo studio e lapprendimento, realizzati sia in ambito scolastico che extrascolastico. È attivo presso l’Istituto Comprensivo Matteotti e l’Istituto Toscanini dall’anno scolastico 2018/2019 ed è rivolto alle classi V delle primarie e alle III delle secondarie di primo grado, al fine di accompagnare il passaggio da un ordine scolastico a quello successivo. Il progetto è destinato sia ai minori e alle loro famiglie, che ai docenti.

Quello di ieri è stato un primo incontro per immaginare un percorso di coinvolgimento e partecipazione di ragazze e ragazzi a partire dai loro bisogni e da quello che l’Amministrazione sta facendo. Hanno preso parte a questo primo appuntamento i rappresentanti dei Consigli Fuoriclasse, spazi di dialogo permanente tra docenti e studenti per promuovere il benessere scolastico a partire da proposte concrete per migliorare la scuola che, in seguito alla chiusura delle stesse, sono diventati assemblee virtuali denominate Consigli Fuoriclasse Smart.

“Nonostante i minori siano quasi un quinto della popolazione italiana, sempre più raramente ci si rivolge direttamente a loro per capire le loro idee e le loro richieste. Quello che chiedono gli studenti e le studentesse in tutta Italia in queste settimane è soprattutto una richiesta di ascolto, di partecipazione e di condivisione. Grazie ai Consigli Fuoriclasse sosteniamo il dialogo costruttivo tra ragazzi e adulti di riferimento, per promuovere congiuntamente i diritti sanciti dalla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e migliorare i contesti in cui vivono, crescono e imparano” dice Carlotta Bellomi, Responsabile Scuola di Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. 

L’incontro “a distanza” è stato coordinato da Giuseppe Candela coordinatore del progetto Fuoriclasse di Aprilia e Giulia Lauri di PsyPlus Onlus e ha consentito ai ragazzi di condividere con lAmministrazione comunale le sensazioni e le emozioni provate in questo periodo di isolamento: noia e timore, incertezza ma anche soddisfazione per il tempo passato insieme alla propria famiglia e ai propri cari.

L’assemblea virtuale è stata anche occasione per chiedere informazioni al Sindaco in merito alla riapertura delle scuole e agli esami di Licenza Media, non sono mancate domande sulla possibilità di giocare all’aria aperta e rivedere i propri amici. Tutti condividevano la voglia di tornare quanto prima a scuola e la nostalgia per i propri insegnanti e compagni.

I ragazzi hanno quindi descritto all’Amministrazione comunale le idee e le proposte sulle quali hanno avuto modo di lavorare in questo anno: dalla “ricreazione condivisa” nel giardino della scuola Toscanini all’“aula relax” della scuola Matteotti, per favorire condivisione e socializzazione all’interno degli istituti.

Il Sindaco ha avuto modo di lodare l’impegno dei ragazzi e le loro proposte, “tutte concrete e realizzabili – ha osservato – oltre che incentrate sullaspetto della condivisione e della socializzazione, che è uno degli elementi su cui si fondano i legami comunitari”.

“Se occorre – hanno avuto modo di ribadire sia il Sindaco che l’Assessore Martino ai ragazzi – lAmministrazione comunale è pronta a supportarvi nelle proposte e nelle idee che vorrete condividere con la Città”.

Proprio a partire dagli interventi degli studenti, l’Amministrazione comunale ha accolto con entusiasmo la proposta di organizzare una festa evento, per celebrare insieme a loro la vittoria sul Coronavirus e il ritorno alla vita sociale e scolastica, non appena lemergenza sarà terminata.

Il Sindaco e l’Assessore si sono detti entusiasti nel ripetere questo incontro il prossimo mese, permettendo così ai ragazzi membri dei Consigli Fuoriclasse di coinvolgere e consultare anche gli altri studenti, per raccogliere ulteriori spunti, idee, proposte e domande da rivolgere all’Amministrazione.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA