SCUOLA

L’Istituto Rosselli di Aprilia incontra le aziende del territorio, l’evento il 23 febbraio

APRILIA – MAKING DIALOGUE: SCUOLA E AZIENDE “ON YOUR MARKS” non è un evento, non è un semplice incontro pubblico, non è una tavola rotonda, ma uno spazio d’incontro all’interno del quale: conoscersi, ascoltarsi, individuare convergenze di finalità e interessi, costruire un dialogo, cogliere e sfruttare opportunità di reciproco vantaggio tramite accordi.
Ecco perché collaborare con l’Istituto tecnico e professionale Carlo e Nello Rosselli conviene anche alle aziende. L’interesse principale è fare rete per intercettare finanziamenti pubblici utili al raggiungimento dello scopo istituzionale della scuola e alla mission dell’impresa tramite la strutturazione di convenzioni, accordi, protocolli d’intesa e partenariati che aiutino in modo strategico le due realtà a sviluppare opportunità lavorative per i giovani di Aprilia e opportunità di crescita per il tessuto economico grazie a una sinergia da pianificare concretamente confrontandosi anche con gli Enti Locali.

I Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento sono solo il primo dei modi di relazionarsi nell’interesse delle studentesse e degli studenti, ma anche nell’interesse di realtà imprenditoriali seriamente motivate a formare giovani da assumere in seguito anche tramite formule di apprendistato di primo e di secondo livello. E questo, senza trascurare, da un lato, il grado di soddisfazione delle famiglie che si rivolgono alla scuola come primaria agenzia educativa e di socializzazione e, dall’altro, la necessità degli operatori economici di dotarsi di nuove figure professionali funzionali all’innovazione dei processi lavorativi anche avvalendosi di detrazioni e sgravi.
L’invito è rivolto in prima battuta alle aziende del comprensorio di Aprilia dei settori:
Informatico
Chimico
Meccanico
Elettronico
Meccatronico
Edilizia e Ambiente
Made in Italy per la Moda

ma anche alle multinazionali, con particolare attenzione a quelle a conduzione francese, per via dell’esistenza della sezione Esabach Techno frequentata dagli alunni che a breve acquisiranno il diploma italiano e il diploma francese – Baccalauréat – e alle realtà economiche operative sull’intero territorio nazionale che si avvalgono di soluzioni di smart working totale o integrato. La fase di transizione che la scuola sta attraversando per via della riforma in atto e delle novità introdotte dalla progettazione P.N.R.R. motiva i docenti ad aprire e ad aggiornare proposte e contenuti per l’ulteriore sviluppo di abilità e competenze per favorire il corretto ed efficace inserimento nel mercato del lavoro delle alunne e degli alunni tramite azioni di coprogettazione tese al raggiungimento degli interessi comuni individuati insieme nel corso di una relazione tutta da creare e da ripensare. Ridurre il divario tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro è interesse di tutti e comincia dalla convenzione per i P.C.T.O. per svilupparsi ben oltre, in un orizzonte spazio-temporale sempre più curato ed efficace nel segno dell’orientamento.

Questi gli argomenti che si affronteranno il 23 febbraio alle ore 11.30 nei locali dell’IIS Carlo e Nello Rosselli di Aprilia, in un incontro con le Aziende, gli Enti Locali e la Stampa.
I P.C.T.O. sono percorsi impegnativi, per i quali docenti sempre altamente qualificati hanno sempre puntato cercando di realizzare la massima integrazione tra le discipline tecnico-specialistiche curriculari e le esigenze del mondo produttivo della comunità apriliana, provinciale, nazionale ed europea. Sono mediamente 750 gli alunni che nel triennio anno effettuano almeno 210 ore di attività in azienda. Le convenzioni stipulate negli anni – a titolo gratuito – superano le 400 ed in media risultano coinvolte dalle 120 alle 150 aziende l’anno tra Ottobre e Aprile. Un panorama in continua crescita, due mondi da integrare sempre di più, quello della scuola e quello del lavoro, in modo strategico e reciprocamente vantaggioso. Ecco cosa significa cooperare per un futuro in cui mercato del lavoro e settore educativo si incontrino nella coprogettazione e nella realizzazione di un futuro migliore del presente.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA