SCUOLA

Il calendario di incontri nei plessi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Zona Leda

Contrasto ai comportamenti a rischio, l’istituto Leda di Aprilia in prima linea

APRILIA –  Un nutrito calendario di incontri nei plessi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Zona Leda nell’ambito del piano di prevenzione e contrasto di comportamenti a rischio. Un percorso formativo-informativo che coinvolge tutte le componenti del l’Istituto a partire dagli alunni delle classi quinte durante le tre intense mattinate di incontro con gli esperti per poi rivolgersi ai docenti e genitori.

Il 14 marzo il dottor Gianfranco Pinos, mediatore penale, già Capo della Polizia Postale, membro del Nucleo Operativo Permanente per la prevenzione del Bullismo di Latina, incontrerà nei plessi gli alunni delle classi quinte durante la mattinata, sul tema Bullismo e Cyberbullismo. Rischi e responsabilità. Alle ore 17.00 nella sede centrale di Zona Leda, il dottor Pinos terrà l’ incontro con i genitori e gli insegnanti dell’Istituto sullo stesso tema.

Il 4 aprile gli alunni delle classi quinte incontreranno durante la mattinata il filmaker Luca Argenteri, documentarista sulle tematiche sociali giovanili, che tratterà con loro il tema I moderni strumenti digitali. Uso consapevole.

Il 9 aprile conclusione del ciclo degli incontri la dottoressa EriKa Vitali, psicologa e psicoterapeuta comportamentale, terrà nella mattinata l’incontro con gli alunni sul tema Confronto tra pari e con l’adulto per prevenire e gestire situazioni di conflitto, tema riproposto nel pomeriggio ai docenti e genitori nella sede centrale.

Pinos, Argenteri e Vitali, figure professionali specifiche per affrontare con gli alunni e gli adulti di riferimento le tematiche legate alla loro sicurezza ponendo la conoscenza e l’attenzione alle situazioni di rischio nei rapporti interpersonali e nell’uso dei social con il linguaggio adeguato alle età e ruoli.

La condivisione in-formativa dei genitori e docenti rinforza la continuità educativa tra scuola e famiglia necessaria alla Buona Condotta scopo del piano formativo delle iniziative.

L’incontro sarà occasione per informare e accogliere proposte sulla costituzione dell’Osservatorio permanente sulle situazioni di rischio in cui entreranno a far parte i genitori nello spirito di continuità educativa tra scuola e famiglia, e le rappresentanze del territorio per una più articolata diffusione.

 

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere