SCUOLA

l’impegno della sezione ad indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado Matteotti di Aprilia

Aprilia – Arte e musica degli stupendi dell’I.C. Matteotti

Contiene:

APRILIA – Finisce con Azzurro proposto dalla prima A dell’indirizzo musicale, con “L’Italiano” della seconda A ad indirizzo musicale e con “Un quadro di pace” proposto da Luca Cappetta al piano e Martina Gavillucci della III E, l’impegno della sezione ad indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado Matteotti di Aprilia. È un quadro bellissimo, quello che emerge dai lavori della sezione ad indirizzo musicale della Matteotti di Aprilia, realizzato dai ragazzi nonostante tutto, nonostante le difficoltà della didattica a distanza e nonostante questa bruttissima pandemia. Ed è un lavoro che dà veramente tanta speranza perché tutta questa situazione possa essere superata il più presto possibile. “Azzurro” è la versione corale su base realizzata dai docenti di strumento musicale: Bruno Soscia al clarinetto, Francesco Deantoni al violino e Riccardo Toffoli al pianoforte sotto la direzione corale della professoressa Gabriella Vescovi. Il laboratorio corale è curato dai professori Gabriella Vescovi e Riccardo Toffoli. Sulla canzone, la prof.ssa Lucia Gnerre di arte ha costruito un laboratorio artistico “Azzurro….come il cielo”. I bellissimi disegni dei ragazzi sono inseriti nel video. “L’Italiano”, grande successo di Toto Cutugno, è realizzato dalla classe II A con le stesse modalità di Azzurro. “Un quadro di pace” è invece, il prodotto finale di un laboratorio iniziato a gennaio dopo la partecipazione degli alunni al viaggio della memoria. È composto dalla elaborazione al pianoforte, suonata da Luca Cappetta della III E, della colonna sonora di Schindler’s List di Williams e della Vita è Bella, musica di Piovani, con voce solista Martina Gavillucci della III E. Accompagnano queste musiche, le riflessioni sul viaggio della memoria e alcune poesie scritte per non dimenticare e per un mondo di pace, da cui il titolo del lavoro. “Azzurro”, “L’Italiano” e “Un quadro di pace” insieme ai brani già diffusi in precedenza come “Inno di Mameli” e “Nessun Dorma” realizzato con l’Orchestra Matteotti sotto la bacchetta di Bruno Soscia, sono tutti i lavori dell’indirizzo musicale che sono stati inviati al Miur per la partecipazione alla XXXI Rassegna Nazionale delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado “La musica unisce la scuola” promossa da Indire in collaborazione con il Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica dal titolo “La musica unisce la scuola”. La rassegna si svolgerà dal 25 al 30 maggio 2020 sulla piattaforma INDIRE in occasione della settimana della musica. Essi rappresentano il prodotto finale del lavoro di didattica a distanza mentre i brani scelti puntano sulla nostra identità di italiani, in un periodo difficilissimo per la nostra Italia. Il lavoro di coordinamento è stato portato avanti dalla dirigente scolastica Raffaela Fedele che supporta ogni iniziativa della sezione ad indirizzo musicale con tanta passione. Un grazie va ai genitori e agli alunni, i veri protagonisti di tutto questo. Un grazie infine a Gina Antobenedetti, il nostro animatore digitale, che ci sostiene in ogni iniziativa.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA