PRIMA PAGINA

Relazione annuale del Tribunale dei diritti del malato

Tdm: Il Servizio Sanitario Nazionale necessita di essere incrementato

In allegato il documento integrale

Contiene:

Aprilia – Relazione annuale del Tribunale dei diritti del malato. Come ogni anno il gruppo guidato da Claudio Frollano redige e spedisce il testo a tutti i rappresentanti politici di ogni ordine e grado con la speranza che la qualità del servizio ai cittadini possa migliorare. La relazione è caratterizzata da luce ed ombre che sinteticamente il Tdm riassume così si ritiene urgente: – Adeguare la disponibilità di MMG al fabbisogno della popolazione. – Incrementare le diverse Specialistiche e il loro monte ore presso le ASL del Distretto. – Impiegare il personale necessario negli Uffici Amministrativi, promuovendo gradualmente la digitalizzazione, ma tenendo in considerazione la presenza di molti
cittadini che, per diversi motivi, hanno difficoltà ad accedere ai servizi online. Alcune pratiche, inoltre, possono essere processate solo dagli Amministrativi. – Dotare il Distretto delle risorse infermieristiche necessarie. – Rendere pienamente funzionali i PDTA utilizzando al massimo la telemedicina. – Concretizzare urgentemente la costruzione della terza ala della Casa della Salute con i
fondi già approvati ben tre anni fa.

“Dai dati e dagli approfondimenti, spiega Claudio Frollano del Tdm,  raccolti emerge chiaramente che la situazione sanitaria non ha fatto riscontrare miglioramenti incisivi nell’offerta delle diverse prestazioni assistenziali. Il Servizio Sanitario Nazionale, ad opera degli enti preposti, necessita di essere incrementato e commisurato alle reali esigenze della popolazione, costretta spesso a rimandare le indagini strumentali e le cure”. Ennesimo campanello di allarme per la politica e la classe dirigente. Ennesimo richiamo da parte del Tribunale dei diritti del malato di Aprilia.

In allegato la relazione 2023 completa da consultare e scaricare.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA