PRIMA PAGINA

Nota stampa del consorzio La Gogna

Risanamento delle periferie- gli impegni del Comune verranno rispettati?

De Paolis: i ritardi accumulati ci preoccupano

APRILIA – Abbiamo considerato positivo l’incontro del 14 Febbraio nella Commissione  del Consiglio Comunale sulla Trasparenza e la presentazione che ci è stata fatta  in quella sede,  di un “Piano di Azione” concordato fra l’Amministrazione Comunale e ATO4, per giungere finalmente alla messa in esercizio del depuratore del Fosso della Moletta e delle reti fognarie delle borgate La Gogna e Le Salzare.

In particolare avevamo apprezzato il fatto che finalmente veniva presentato un  crono programma, con  le scadenze fissate  per i diversi interventi  da fare, per arrivare  il 30 Aprile al collaudo del depuratore e della rete fognaria e al passaggio della  loro gestione  alla Società Acqua Latina; a questo proposito richiedevamo e la nostra richiesta veniva accolta, che periodicamente si procedesse a incontri per verificare il rispetto delle varie scadenze.

Nel primo e unico di questi incontri, avvenuto il 21 Marzo,  con notevole ritardo avendo dato la nostra disponibilità a incontrarci già ai primi giorni di Marzo,  registravamo  dei ritardi rispetto i tempi fissati nel crono programma.

Ma ciò che più ci preoccupa  oggi è che, nonostante le assicurazioni  ricevute nell’incontro del 21 Marzo sul rispetto delle scadenze,  nelle visite che giornalmente facciamo nell’area della borgata interessata ai lavori, da una decina di giorni  non vediamo che sporadiche presenze di tecnici mentre    l’impianto di depurazione risulta  costantemente chiuso e dubitiamo che   gli interventi di recupero dei danni all’interno,  siano stati tutti eseguiti.

Abbiamo chiesto nei giorni scorsi all’Assessora ai Lavori Pubblici, alla Segreteria Tecnico Operativa di ATO4 –  richiesta inviata per conoscenza  anche al Sindaco – di essere convocati  per  avere  informazioni certe sullo stato degli interventi, ma ancora non abbiamo ricevuto  risposta.

Questo atteggiamento aumenta le nostre preoccupazioni  sulla possibilità  che ancora una volta gli impegni  non vengano rispettati e di questo discuteremo Sabato prossimo nella riunione del Consiglio Direttivo del Consorzio, convocata per la  preparazione di una assemblea generale della cittadinanza.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere