PRIMA PAGINA

La vicenda di una cittadina di Aprilia accaduta ieri a Latina

Coronavirus – 7 ore di coda a Latina per fare il tampone

Coronavirus – 7 ore in coda per effettuare un tampone. E’ quanto è accaduto ad una cittadina di Aprilia nella giornata di lunedì 5 ottobre presso il centro abilitato nella città di Latina.  Il servizio di Drive-in dalla giornata di mercoledì 30 settembre è stato trasferito presso l’ex Istituto SANI- Salvemini sito in Viale le Corbusier 393 a Latina, attivo a partire dalle ore 9:00. Lunedì 5 però i cittadini non potevano prenotare il tampone  per via della “riprogrammazione dell’applicativo”. Le informazioni degli organi ufficiali domenica informavano di prenotare il tampone quindi per la giornata di martedì. Questo per evitare eventuali ritardi e code. Chi però doveva in ogni caso sottoporsi al tampone?  Chi non poteva scegliere il giorno ? chi aveva già chiesto permessi o ferie a lavoro?

“Devo subire un intervento nella giornata di mercoledì 7 ottobre, racconta la cittadina di Aprilia, mi è stato detto che avrei dovuto fare il tampone lunedì. Nè un giorno prima nè un giorno dopo. Quindi lunedì mattina sono partita da Aprilia alle ore 6 del mattino. Dopo 7 ore di coda ho finalmente potuto fare il mio tampone”. “In questi casi ci si deve far accompagnare da un familiare o amici, questo per non perdere la fila e poter mangiare o andare in bagno”.
Una prima risposta a disservizi di questo genere potrebbe però arrivare nelle prossime ore visto che la Asl in accordo con il Comune di Aprilia potrebbe istituire un punto fisso di drive-in per effettuare i test. Dal Comune si fa capire che forse la location della ex Claudia potrebbe cambiare. Troppo caos vicino alla Pontina allora meglio dirottare il fiume di auto altrove. Forse a Campoverde.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA