POLITICA

L'intervento del primo cittadino di Aprilia sul Festival della Cultura

“Osmosi verrà realizzato con soldi comunali, da Movap critiche gratuite e superficiali”

APRILIA – “Chi poco sa, presto parla”. Così il Sindaco di Aprilia, Antonio Terra liquida le accuse lanciate sui principali organi di stampa da alcuni esponenti del Movap. La formazione politica cittadina ha duramente criticato l’amministrazione per aver presentato domanda di contributo alla Regione per la realizzazione della tradizionale Festa dell’Uva e del Vino, sacrificando – a suo dire – il Festival Osmosi.

“Anziché cimentarsi nella consueta critica della domenica – continua il primo cittadino – certi aspiranti politici impiegherebbero certo meglio il proprio tempo nello studio e nell’approfondimento, senza le quali la politica rimane ben poca cosa!

La realizzazione del Festival Osmosi, uno degli appuntamenti più importanti e belli del calendario apriliano, non è mai stata in discussione. Anzi, il Comune quest’anno ha pensato bene di offrire un contributo alla realizzazione del Festival con fondi tratti dal proprio bilancio, senza cioè ricorrere a finanziamenti regionali. Rimango come sempre sbigottito per la veemenza che alcune formazioni politiche riservano alle critiche gratuite rivolte all’Amministrazione comunale. Critiche superficiali e spesso prive di alcun fondamento, che non offrono alcun serio contributo al dibattito cittadino, rispondendo ormai solo ad un cliché logoro e scontato”.

“Tra qualche giorno – conclude il Sindaco Terra – avremo modo di pubblicare il bando per la gestione del Polo CulturAprilia alla ex Claudia, sulla base della discussione avvenuta in commissione cultura qualche giorno fa. Anziché fare comunicati strampalati, il Movap potrebbe partecipare con un proprio progetto, magari insieme ad altre associazioni: così potrà realmente contribuire a valorizzare la cultura di Aprilia”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA