POLITICA

A breve Conferenza dei servizi per fare il punto sulla situazione con Arpa e vigili del fuoco

Medici: l’incendio Loas input decisivo per una nuova gestione del ciclo dei rifiuti interamente pubblica

“Le preoccupazioni dei cittadini sono anche le nostre – ha detto Domenico Vulcano presidente della Commissione

LATINA – Si è tenuta questa mattina la Commissione per lo Sviluppo e la Tutela del Territorio della Provincia convocata con un unico punto all’ordine del giorno a seguito del grave incendio divampato presso il sito industriale Loas Italia srl di Aprilia.

Alla seduta, presieduta dal Consigliere Provinciale Domenico Vulcano, ha preso parte il Presidente Carlo Medici, nonché il neo dirigente provinciale del Settore Ambiente, l’ingegner Antonio Nardone. Nel corso della seduta è intervenuto anche il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, componente della stessa Commissione.

In aula erano presenti anche alcuni rappresentanti di comitati e associazioni ambientaliste di Aprilia.

Il neo dirigente provinciale ha illustrato in avvio di seduta l’iter amministrativo relativo alle autorizzazioni dell’impianto.

L’incendio presso lo stabilimento di Aprilia – ha commentato il Presidente Carlo Medici – ha certamente destato preoccupazione nella cittadinanza e nella politica. Riteniamo che l’episodio, di per sé grave, debba rappresentare l’ennesimo stimolo e l’input decisivo per accelerare sulla strada di una nuova gestione provinciale del ciclo dei rifiuti interamente pubblica”.

A margine della seduta, il Presidente Vulcano ha ritenuto di far intervenire anche i rappresentanti dei cittadini presenti in aula per un confronto propositivo nella sede istituzionale odierna.

Le preoccupazioni dei cittadini sono anche le nostre – ha detto Domenico Vulcano – e soprattutto dopo la compostezza e la civiltà dimostrate nel corso della manifestazione pubblica promossa sabato scorso in piazza ad Aprilia, è stato giusto riportare le loro osservazioni nella sede istituzionale della Provincia di Latina, quali interlocutori seri e qualificati. Con i cittadini il dialogo non si interromperà, da parte nostra sempre nella trasparenza più assoluta, e a stretto giro la Commissione sarà aggiornata per definire collegialmente le strategie più adeguate e anche individuare eventuali azioni legali a tutela della salute pubblica”.

A conclusione della riunione è stato stabilito di indire nelle prossime settimane una Conferenza dei servizi per fare il punto sulla situazione alla quale saranno chiamati a partecipare tutti gli enti e i soggetti competenti nella gestione e nel controllo di quel tipo di impianto quali l’Arpa e i vigili del fuoco.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA