POLITICA

DONATI PACCHI ALIMENTARI E PASTI PER CENTRO ASTALLI

Il presidente Zingaretti in udienza privata da Papa Francesco

Roma –  Questa mattina il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti è stato in udienza da Papa Francesco. “In un momento così difficile, ha commentato il presidente Zingaretti, è fondamentale il suo monito alla politica per non lasciare sole le persone e soprattutto gli ultimi. Ho ribadito il nostro impegno per consentire a tutti di accedere al vaccino, perché sia e resti un bene comune. Non perdere la speranza significa uscire dalla pandemia partendo dalla cura di ogni persona. Un impegno comune”.
Il Presidente Zingaretti ha voluto portare un dono speciale della Regione al Papa. Si tratta di pasti e pacchi alimentari che saranno successivamente distribuiti dal Centro Astalli di Roma, la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, che da anni gestisce servizi e si occupa dei diritti di chi giunge in Italia perché in fuga da guerre e violenze.

“Voglio ringraziare il Santo Padre per l’udienza di questa mattina – ha commentato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – in un momento così difficile per il nostro Paese e per il mondo intero le sue parole offrono ogni volta occasione di riflessione, di comprensione e di conforto. Nel corso del nostro incontro ho raccolto il monito del Santo Padre nei confronti della politica affinché le persone e soprattutto gli ultimi non vengano lasciati soli in questa lunga notte della pandemia. Ho ribadito il nostro impegno per consentire a tutti di accedere al vaccino, perché sia e resti un bene comune, rappresentando una speranza concreta per uscire dalla pandemia. Abbiamo anche affrontato temi come la povertà, sempre più diffusa a causa della crisi economica che ci affligge da mesi, ma anche la solidarietà e la voglia, che unisce tutti, di ripartire e di tornare a una vita normale fatta di affetto, vicinanza e nuove prospettive”

@ RIPRODUZIONE RISERVATA