POLITICA

L'intervento del senatore di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini

“Il Movimento 5 Stelle è contro l’autostrada Roma-Latina, Zingaretti intervenga”

LATINA – “Sembrava davvero troppo bello per essere vero. E infatti oggi scopriamo che il Movimento 5 Stelle sta lavorando per bloccare la Roma-Latina, e i sospetti che avevo si rivelano esatti, purtroppo. Oggi in una intervista il viceministro delle Infrastrutture Cancelleri afferma che il progetto dell’Autostrada Roma-Latina è bloccato in quanto sarebbe in corso una riflessione e una revisione. Insomma, il progetto va rifatto e questo significa perdere altro tempo e spendere altri soldi. Altro che Commissario sul modello Genova. Il Movimento 5 Stelle e Leu stanno bloccando la realizzazione dell’autostrada per ragioni ideologiche. Un costo enorme per le imprese e i cittadini della nostra provincia. Quando in pompa magna, qualche mese fa, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, annunciarono la Roma-Latina come prioritaria per il governo, parlando di Commissario e modello Ponte Morandi per andare più spediti nella realizzazione, sollevai i miei dubbi augurandomi che davvero fosse così e non ci fossero intoppi legati alle note perplessità del Movimento 5 Stelle. Purtroppo, il M5S manifesta ancora una volta una filosofia contraria allo sviluppo e alla crescita che un’opera pubblica strategica come la Roma-Latina può portare al territorio. Zingaretti e De Micheli devono dare risposte in tal senso perché quanto sta accadendo è gravissimo, tutto a danno dei cittadini e delle attività imprenditoriali della provincia di Latina”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA