POLITICA

Le nuove misure avranno valenza da lunedì 26 ottobre

Coronavirus – Nuovo Dpcm: ristoranti chiusi dalle 18, palestre chiuse e Stop a feste

In allegato il dispositivo

Contiene:

Coronavirus – Nuovo Dpcm firmato questa notte dal presidente del Consiglio Conte sul contenimento del contagio. Le nuove misure avranno valenza da domani, lunedì 26 ottobre che resta in vigore almeno fino al 24 novembre.

Tra le misure: Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) durante la settimana resteranno aperte dalle 5 fino alle 18. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi; dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonchè fino alle 24 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze, nei limiti e alle condizioni di cui al periodo precedente.

Il dispositivo, inoltre, prevede delle raccomandazioni tra le quali quella di limitare gli spostamenti e di indossare mascherine quando si è in ambienti chiusi con amici.

Sono sospese, inoltre, le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.

IN BREVE
  • Chiusura alle 18 di tutto il comparto della ristorazione con possibilità di apertura la domenica
  • Chiusura per palestre e piscine
  • Raccomandazione riguardo al non spostarsi al di fuori del proprio Comune
  • Chiuse sale bingo e gioco
  • Chiusi i parchi divertimento
  • Chiusi cinema, teatri e discoteche
  • DAD alle scuole superiori al 75%
  • Vietate le feste
  • Stop alle competizioni sportive non agonistiche
  • Mascherine anche in casa tra non conviventi
  • No a cortei, sì a manifestazioni statiche
  • Stop a concorsi pubblici e privati
  • Stop a sagre e fiere

(Fonte Anci Lazio)

@ RIPRODUZIONE RISERVATA