POLITICA

l’Assessora Carola Latini presente al vertice in Regione

Consorzio Industriale, tavolo regionale per affrontare le sfide future

Aprilia – Un Consorzio Industriale più smart, al passo con i tempi e in grado di fornire risposte adeguate alle peculiarità del contesto dove operano le realtà industriali che ne detengono le quote.

Ieri mattina presso la sede della Regione Lazio, la Vicepresidente e Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio Roberta Angelilli e il Commissario del Consorzio Industriale Raffaele Trequattrini, hanno incontrato tutti i soci dell’ente industriale, al fine di avviare un lavoro condiviso per la riscrittura del nuovo Statuto. Presente all’incontro anche l’assessore alle attività produttive del Comune di Aprilia Carola Latini.

L’obiettivo è trasformare il Consorzio in un organismo in grado di affrontare le sfide future in modo più efficace e adatto ai contesti dove le misure verranno calate.

“Questa prima riunione – rimarca l’assessora alle Attività produttive Carola Latini – ci ha dato l’opportunità di confrontarci e prefiggerci gli obiettivi da raggiungere attraverso il nuovo statuto. Dovrà essere uno strumento in grado di dettare una linea guida comune senza rinunciare alla flessibilità, così da adattarsi e abbracciare i vari contesti rispettandone le peculiarità. E’ importante che il Consorzio torni ad occuparsi di progettualità, agevoli lo sviluppo di sinergie, di collaborazioni, di un dialogo a più livelli tra gli enti e le attività produttive. Che svolga quel ruolo centrale per lo sviluppo del territorio, interventi che le aree industriali di Aprilia reclamano da tempo”.

«Un confronto ampio e ricco di spunti di riflessione sulla nuova stagione che il Consorzio Industriale si prepara a vivere – hanno affermato la Vicepresidente e Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio Roberta Angelilli e il Commissario del Consorzio Industriale del Lazio prof. Raffaele Trequattrini – Abbiamo incontrato tutti i soci del Consorzio, parte pubblica e privata. È stato un momento fondamentale di analisi e confronto che dovrà passare inevitabilmente attraverso la riscrittura dello Statuto. Uno strumento che dovrà essere snello, pratico e rispondente alle esigenze delle imprese e del territorio».

«Su queste linee stiamo lavorando insieme, Consorzio Industriale e Regione Lazio: sul tavolo di confronto c’è un’attenta analisi sulla forma giuridica che dovrà assumere l’Ente, sulla formazione della governance, sull’ampliamento della compagine societaria con l’ingresso di quei Comuni che vogliono entrare a far parte del Consorzio. Altro aspetto, assolutamente primario, riguarda la mission del Consorzio che dovrà essere ampliata e resa molto più moderna e funzionale alle richieste che ci arrivano dalle aziende. Le nostre aree industriali sono profondamente cambiate ed è necessario che il Consorzio si adegui diventando sempre più smart. Dai soci abbiamo trovato piena condivisione su questi punti e grande disponibilità nel lavorare, insieme, per il raggiungimento di questo obiettivo che aprirà la nuova fase del Consorzio».

Il Commissario Trequattrini a margine dei due incontri ha aggiunto: «Insieme alla Vicepresidente Angelilli, che ringrazio per il determinante sostegno, stiamo lavorando con forza per arrivare a questo risultato che permetterà di dare sempre maggiora forza al Consorzio e allo sviluppo industriale di tutto il Lazio».

@ RIPRODUZIONE RISERVATA