PRIMA PAGINA

Aprilia – Il sindaco Principi nell’ufficio di Presidenza dell’Egato4

Principi: Un ruolo che ho fortemente voluto. Aprilia merita più considerazione

Aprilia – “Complimenti al sindaco Principi per il nuovo incarico all’interno dell’Agato4”. La notizia dell’entrata del primo cittadino di Aprilia Lanfranco Principi nell’ufficio di presidenza dell’ambito territoriale ottimale Latina numero 4 arriva nel Consiglio comunale di questa mattina attraverso i complimenti della consigliera comunale di maggioranza Ilaria Cavallin.

La novità è stata decisa nella giornata di ieri, precisamente nel corso della Conferenza dei sindaci nella quale è stato composto l’ufficio di presidenza. Principi sarà affiancato dai sindaci di Sabaudia, Terracina, Cisterna, Norma, Fondi e Formia. Organismo nel quale siede il presidente della Provincia Gerardo Stefanelli.

Si tratta di una novità storica per il territorio ed i rapporti tra enti e territori. Una novità visto che Aprilia, in contestazione con la gestione del servizio idrico integrato, nel passato non aveva mai partecipato alla composizione degli organismi di gestione. Dunque un cambio di rotta netto rispetto al passato. Un cambio politico ed amministrativo.

La notizia ha stimolato alcuni esponenti del Consiglio comunale. “Il sindaco ci spiegherà i motivi di questa decisione, ha fatto notare dalla minoranza il consigliere Davide Zingaretti. “La scorsa amministrazione comunale firmò nella persona del sindaco Terra un protocollo d’intesa con l’ambito4 e Acqualatina, ha fatto notare l’assessore Marco Moroni.

“L’egato4 indirizza gli investimenti al braccio operativo Acqualatina, ha spiegato durante il Consiglio comunale il sindaco Principi. non so se riuscirò nel mio intento ma una delle missioni principali che mi sono prefissato quando ho fatto la scelta di candidarmi a sindaco è quella di dare il giusto valore ad Aprilia a livello provinciale, regionale e nazionale. Ritengo che nel corso degli anni passati Aprilia sia stata gestita come il proprio orticello. E’ ora di cambiare. Si tratta di un risultato che volevo fortemente. 3 posti per 5 comuni. E’ giusto che Aprilia abbia il suo spazio e ricopra ruoli importanti. Ritengo che gli investimenti siano stati quasi pari a zero. Voglio cambiare questa tendenza. In provincia devono capire che siamo una città importante. La seconda dopo Latina”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA