POLITICA

Aprilia – Auto a tutta velocità nella zona nord, la denuncia del Pd

Aprilia – Abbiamo ricevuto nelle scorse settimane dai cittadini alcune segnalazioni circa problemi causati dall’utilizzo sconsiderato di automobili da parte di persone che non rispettano il codice della strada, per usare un eufemismo, nella zona nord della città e, in particolare lungo Via Ugo Foscolo, Via Lazio e Via Cattaneo. Abbiamo voluto controllare personalmente la situazione ed abbiamo constatato che l’allarme lanciato dai residenti è assolutamente giustificato. La nota del Pd è firmata da Andrea Fantoni che denuncia un problema che durante le serate apriliane a dire la verità si registra anche in altre zone.

“Il problema, scrive. sembrerebbe essere acquisire tratti di particolare gravità soprattutto in tarda serata e nelle ore notturne quando ignoti improvviserebbero gimkane a folle velocità mettendo a serio rischio l’incolumità pubblica, nonché disturbando i residenti con rumori molesti che arrecano notevole disagio alla normale quiete dei residenti. Diversi abitanti della zona si lamentano del pesante disservizio arrecato loro da tale situazione di “anarchia stradale” che durerebbe da diverso tempo a questa parte rendendo un quartiere notoriamente tranquillo sempre più insicuro. A riprova di ciò l’investimento, pochi giorni fa, di un passante vicino al semaforo di Via Foscolo, per fortuna senza conseguenze serie. Invitiamo pertanto l’Amministrazione Comunale a venire incontro alle richieste dei residenti ormai esasperati dal protrarsi di tale stato di cose, provvedendo ad installare quanto prima dei dissuasori nei punti critici Via Lazio e Via Cattaneo e almeno un dosso pedonale rialzato con segnaletica luminosa per indicare le strisce d’attraversamento su Via Ugo Foscolo nel tratto dopo la ex Franke in direzione Parco Friuli. Speriamo che questa nostra segnalazione vada a buon fine e che si provveda quanto prima a ripristinare l’ordine e la sicurezza stradale, prima che sia un’eventuale tragedia a convincere chi di dovere dell’urgenza di un tale intervento”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA