POLITICA

Votata all'unanimità una mozione per chiedere all'Ue che scoraggi il consumo di combustibili fossili

Aprilia – Il Consiglio Comunale contro i cambiamenti climatici

Cola : Un prezzo sulle emissioni di CO2 per combattere i cambiamenti climatici

Contiene:

Aprilia – Un prezzo sulle emissioni di CO2 per combattere i cambiamenti climatici.
Con la presentazione della mozione di oggi chiediamo alla Commissione europea di proporre una normativa dell’UE che scoraggi il consumo di combustibili fossili, incoraggi il risparmio energetico e l’uso di fonti rinnovabili per combattere il riscaldamento globale e limiti l’aumento della temperatura a 1,5oC. Così oggi il consigliere comunale Federico Cola ha introdotto il documento contro i cambiamenti climatici votato dal Consiglio comunale all’unanimità dei consiglieri comunali presenti ai lavori.
Due sono gli obiettivi principali:
1) introduzione di un prezzo minimo per le emissioni di CO2, partendo da 50 EUR per tonnellata di CO2 dal 2020 fino a 100 EUR entro il 2025.
2) abolizione dell’attuale sistema di quote di emissione gratuite per coloro che inquinano nell’UE e introdurre un meccanismo di adeguamento alla frontiera per le importazioni da paesi terzi, in modo da compensare i prezzi più bassi delle emissioni di CO2 nel paese esportatore.
Le maggiori entrate derivanti dalla fissazione del prezzo delle emissioni di CO2, ha spiegato il consigliere comunale di maggioranza Federico Cola,  verranno dirottate verso le politiche europee che sostengono il risparmio energetico e l’uso di fonti rinnovabili e impiegate per ridurre l’imposizione fiscale sui redditi più bassi. Si vuole così, in pratica, far si che il ricavato delle tasse applicate alle industrie che emettono anidride carbonica in Europa andrebbe a beneficio dei lavoratori, con una riduzione delle tasse in busta paga: uno strumento per salvaguardare l’ambiente e combattere il cambiamento climatico senza abbandonare l’economia di mercato”. Così il Consiglio comunale di Aprilia prende una posizione netta contro l’inquinamento e a favore di politiche che riducano l’impatto dell’inquinamento sull’ambiente e che contrastino i cambiamenti climatici in atto. Un indirizzo politico degno di nota che qualifica il Consiglio Comunale di Aprilia nonostante si sentano voci che minimizzano la portata del problema o che addirittura neghino tale processo in atto.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA