FUORI CITTÀ

L'operazione dei carabinieri di Roma Centro

Trovati con 40 chili di hashish e 9600 euro in contanti in casa, 3 arresti a Roma

ROMA – Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno raccolto i frutti di una lunga attività di osservazione e pedinamento di un cittadino marocchino sospettato di essere un corriere di droga.

I militari lo hanno seguito fino alla zona di Camporomano, dove, poco prima delle 22:00, l’uomo, un 38enne domiciliato a Roma, ha incontrato altri due connazionali di 28 e 29 anni per effettuare la consegna di un panetto di hashish del peso di 2 Kg.

Il rendez vous è stato immediatamente interrotto dall’intervento dei Carabinieri che hanno bloccato i tre “soci” e sequestrato il panetto.

Subito dopo, sono scattate le perquisizioni nelle rispettive abitazioni dei fermati: in casa del 38enne, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato ben 38 Kg di hashish, 1,5 Kg di marijuana e oltre 2.000 euro in contanti ritenuto provento della sua illecita attività.

Nel domicilio del cittadino marocchino di 29 anni, invece, i Carabinieri hanno scoperto una carta di identità francese risultata contraffatta, una macchina contasoldi, circa 7.600 euro in contanti e un jammer, disturbatore di frequenze per segnali telefonici e GPS.

Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre i tre corrieri sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Regina Coeli, dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere