LAVORO

Regione:Sbloccati 115 milioni di euro per le imprese: 70 per efficientamento energetico e sostenibilità

Centoquindici milioni di euro per il sostegno alle imprese nell’ambito del programma del Fondo europeo sociale regionale 2021-2027. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale.

La Regione Lazio, con tale decisione, si impegna a sostenere attivamente il tessuto imprenditoriale locale, con l’obiettivo di incentivare lo sviluppo economico, favorire la crescita delle imprese e migliorare l’efficientamento energetico. Dei 115 milioni di euro impegnati, infatti, 70 sono destinati all’efficientamento energetico delle imprese e al sostegno dei processi produttivi sostenibili.

L’iniziativa, fortemente voluta dal presidente Francesco Rocca, è concepita come una risposta tangibile alle sfide economiche attuali, derivanti sia dalle conseguenze della pandemia che dai cambiamenti globali nel contesto commerciale.

Attraverso questo imponente investimento, la Regione Lazio mira a creare un ambiente favorevole per la nascita e il rilancio del tessuto produttivo, promuovendo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo di settori chiave dell’economia regionale.

«Si tratta di una risposta concreta alle sfide economiche odierne, risultanti sia dalla pandemia che dai mutamenti globali nel panorama economico. Attraverso questo significativo investimento, la Regione Lazio vuole favorire attivamente la rinascita e l’espansione del comparto produttivo, stimolando la creazione di occupazione e il potenziamento dei settori strategici dell’economia regionale, con un occhio particolare a quell’efficientamento energetico che è fondamentale non solo per ridurre l’impatto ambientale, ma anche per migliorare la sostenibilità economica e ridurre i costi operativi. Dei 115 milioni di euro stanziati, infatti, 40 sono destinati all’efficientamento energetico delle imprese e 30 al sostegno dei processi produttivi sostenibili» evidenzia il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca.

«Inoltre, sostenere le Pmi significa promuovere la diversificazione economica, poiché le piccole e medie aziende operano in una vasta gamma di settori e industrie. Il loro successo contribuisce a ridurre la dipendenza da settori specifici e a creare una base economica più resiliente e diversificata. Ciò rende l’economia del Lazio meno vulnerabile alle fluttuazioni del mercato e alle crisi settoriali» aggiunge il presidente Rocca.

Entrando nel dettaglio, i fondi saranno destinati a progetti che si distinguono per la loro innovazione, sostenibilità e capacità di generare un impatto positivo sull’economia locale. Nello specifico:

  • 10 milioni di euro sono destinati all’innovazione tecnologica delle Piccole e medie imprese
  • 5 milioni di euro sono a favore dell’imprenditoria femminile;
  • 30 milioni di euro sono per gli investimenti produttivi rilevanti delle Pmi;
  • 40 milioni di euro serviranno all’efficientamento energetico delle imprese;
  • 30 milioni di euro sono finalizzati al sostegno dei processi produttivi sostenibili.

Il presidente Rocca e la Giunta, con tale atto, confermano l’impegno costante nel sostenere lo sviluppo economico della Regione, riconoscendo il ruolo cruciale delle imprese nella creazione di prosperità e benessere per i cittadini.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA