LAVORO

Presentata questo pomeriggio dal palazzo comunale l'associazione di categoria

I commercianti di Aprilia fanno rete contro crisi e pandemia

Aprilia – La giovane associazione apriliana del settore commercio si è presentata alla città. Lo ha fatto questo pomeriggio, alle ore 15, presso l’aula consigliare di piazza Roma insieme all’assessore alle Attività Produttive, Alessandro D’Alessandro e i rappresentanti della ProLoco di Aprilia. A rappresentare l’associazione la presidente Savina Tatti, ed il direttivo, per spiegare le motivazioni della nuova compagine, come è costituita,  i progetti attuali e futuri, anche in questo contesto pandemico che ha portato ancora nuove restrizioni, specie nei giorni di maggior lavoro per i commercianti. Al fianco della presidente Giuseppe Franchina tesoriere, assente il vice presidente Andrea Tomassini. “Siamo nati nel mese di ottobre, ha spiegato la presidente, un’associazione nata a seguito del percorso fatto dalla rete del commercio. Abbiamo come obiettivo quello di riqualificare il settore attraverso lavoro, progetti e collaborazioni. Aprilia ha bisogno di progettualità per invogliare le persone a frequentare il centro. Purtroppo in questa fase di pandemia le cose sono ancora più difficile, nonostante questo in soli due mesi siamo passati da 24 a circa 80 iscritti”. Tre al momento sono le linee guida del gruppo che si propone di tutelare i commercianti:

  • Lotta all’abusivismo, la piaga più grande della città
  • La collaborazione con il Comune di Aprilia 
  • La sinergia tra le diverse realtà del territorio  

“Una buona iniziativa è quella che porta risultati grazie al lavoro di squadra, ha aggiunto l’assessore alle attività produttive Alessandro D’Alessandro, è importante avere in città una rete come quella dei commercianti. In poco tempo e con la pandemia di mezzo siamo riusciti a lavorare per cercare di diffondere il clima di festa nel periodo natalizio con le luminarie, un esempio di collaborazione. Siamo solo all’inizio. Voglio ringraziare l’associazione commercianti per il contributo offerto”.

Le altre direttrici sulle quali si muoveranno i commercianti di Aprilia sono “mettere al centro della città il bello, hanno spiegato la presidente Tatti ed il tesoriere Franchina, Aprilia ha molte potenzialità, dobbiamo sfruttarle e non tenerci il ruolo di metà di transito. Le persone devono fermarci nella nostra città ed i residenti devono frequentare il centro città. Siamo al lavoro per sostenere la categoria”.

Nel ricordare gli attuali nemici del commercio locale, acquisti online e pandemia, l’associazione già sbarcata su Facebook a breve presenterà il proprio sito internet. “Ricordiamo, ha concluso Franchina, che sono in essere due iniziative: la lotteria con entrazione alla Befana con in palio buoni acquisto ed il concorso la Fotografia di Natale”.

Il consigliere Luigi Ricci è intervenuto parlando della “lotta” non tanto contro i centri commerciali, bensì contro lo shopping online, che in periodo di pandemia ha preso piede sempre più fortemente.

Infine, il Presidente della Pro-Loco, Antonio Marchese, si è dichiarato felice di questa associazione, poichè “fino a qualche mese fa non sapevamo con chi andare a parlare, perchè è essenziale avere il dialogo con i commercianti per la pro-loco e per la città. Spero di lavorare in sinergia con i commercianti.”

@ RIPRODUZIONE RISERVATA