LAVORO

Ieri sera assemblea pubblica dell'associazione Aprilia commercio presso l'Hote Enea

I commercianti fanno fronte comune

Rapporti con gli istituti di credito, aperture estive, Siae, sicurezza urbana, strade e piano parcheggi. Sono questi i temi principali discussi ieri sera presso una delle sale dell’Enea Hotel dall’associazione Aprilia commercio. I commercianti dunque provano a fare fronte comune. L’associazione Aprilia Commercio ha incontrato gran parte degli operatori di settore per trovare una strada comune di dialogo con le istituzioni e cercare di risolvere alcuni delle criticità che il settore soffre da anni. Prima di tutto sarà importante trovare unità di intenti all’interno di una delle categorie cittadine che sta più soffrendo l’avvento della crisi finanziaria. Il settore del commercio per anni ha contribuito allo sviluppo del territorio apriliano da tempo, come tante altre realtà, soffre la presenza della contrazione dei consumi e del proliferare dei centri commerciali. Durante la riunione si è tentato di trovare punti di convergenza da girare all’amministrazione comunale. Isole pedonali, feste estive e shopping day. Piazza aperta al traffico o lasciata libera ai pedoni. Sono tutti temi che verranno vagliati dall’assemblea di giovedì prossimo organizzata dall’associazione Aprilia Commercio. In attesa di conoscere il cartellone stivo messo in piedi dall’assessorato preposto il mondo del commercio tenta nuovamente di organizzarsi. L’associazione sarà ricevuta dall’amministrazione comunale il prossimo 11 giugno.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA