LAVORO

Anzio – i lavoratori Conad in sciopero, Uiltucs: salute e sicurezza

Anzio – Lo avevano annunciato sindacati e lavoratori. Questa mattina hanno continuato lo stato di agitazione con un sit in di sciopero presso il piazzale del Conad del centro commerciale Lo Zodiaco di Anzio.
questo il volantino di rivendicazione:

MOTIVAZIONI DELLO SCIOPERO INDETTO DAI LAVORATORI E LAVORATRICI ISCRITTI UILTUCS/Soc.GESPAC (a marchio CONAD) PER LA GIORNATA DI OGGI SABATO 5 DICEMBRE ED IL  PROSSIMO MERCOLEDI 23 DICEMBRE.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’ riteniamo opportuno salvaguardare la salute e sicurezza di noi lavoratori e lavoratrici oltre ai clienti consumatori che quotidianamente frequentano il supermercato Gespac/CONAD, abbiamo deciso di informarvi attraverso il SIT IN di protesta perche’da mesi chiediamo la giusta e corretta applicazione dei decreti e delle norme applicative sulle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus COVID-19 all’interno del supermercato Gespac/CONAD interno al CC.le Zodiaco.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’ da giorni abbiamo richiesto l’intervento degli organi competenti per fare chiarezza sulla negligenza e superficialita’ dell’azienda sulla consegna dei dispositivi  di protezione individuale oltre al rischio igiene in alcuni ambienti dell’unita’ produttiva, il nostro grido di oggi denuncia anche il mancato contingentamento all’interno del Supermercato Gespac/CONAD in alcune fasce orarie della giornata, dove il flusso clienti interno al negozio a marchio CONAD  e’  superiore a quanto previsto dalla normativa.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’ la societa’Gespac/CONAD mentre  alcuni  lavoratori e lavoratrici autonomamente provvedevano a recuperare dispositivi di protezione, oltre ad invitare la clientela all’uso corretto della mascherina, la direttrice responsabile redarguiva alcune maestranze addette casse, dicendo “di non interferire con i clienti perche’ il rischio significava perdita di pezzi di clientela”

OGGI SCIOPERIAMO, perche’ e’ inaccettabile che nel contesto di pandemia dei mesi scorsi sino ad oggi la direttrice ed il datore di lavoro dimostranol’irresponsabilitaverso le direttive volte a salvaguardare la salute dei dipendenti e dei consumatori stessi.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’ la soc Gespac/CONADinvece di risolvere le problematiche ha accentuato specialmente in questo ultimo periodo metodi ed atteggiamenti comportamentali non conformi oltre che discutibili rispetto alla corretta applicazione del contratto nazionale di categoria.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’gli obbiettivi aziendali per noi rimangono interesse comune, i quali dovrebbero essere raggiunti con metodi e strumenti nel rispetto della dignita’, salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici specialmente in questo particolare momento difficile.

OGGI SCIOPERIAMO, perche’il rispetto delle normative e decreti emanati a livello governativo in tema di COVID-19 SALUTE e SICUREZZA non possono essere interpretati per la soc Gespac/CONAD elemento accessorio, per noi della Uiltucs Latina insieme ai lavoratori che rappresentiamo sosteniamo che sono un OBBLIGO, la quale azienda deve adempiere e non perseguitare coloro che denunciano inadempienze.

Il volantino firmato Uiltucs guidata da

Rappresentanza Sindacale Uiltucs Latina

@ RIPRODUZIONE RISERVATA