FUORI CITTÀ

Simula un incidente e si fa consegnare 200 euro da un 84enne, arrestato per TRUFFA

FORMIA – Proseguono con incisività i servizi del controllo del territorio posti in essere dalla Compagnia Carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio, in concomitanza dell’incremento delle presenze turistiche. I militari della Stazione di Scauri hanno raccolto e sottoposto al vaglio dell’Autorità Giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di un uomo di Napoli di 41 anni ritenuto autore di truffa aggravata. Nello specifico, l’uomo è stato sorpreso all’atto di effettuare una truffa con il “metodo dello specchietto rotto”. L’uomo, dopo aver simulato un banale sinistro stradale, è riuscito a convincere la vittima, un 84enne di Minturno, di aver subito un danno alla carrozzeria della propria autovettura per la manovra scorretta, inducendola a farsi consegnare, a titolo di ristoro, la somma di euro 200. Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma ha evitato che l’ideatore della truffa potesse allontanarsi con il bottino ormai intascato, immediatamente dopo restituito all’anziana vittima che si poteva rendere conto di non aver fatto alcun danno con il proprio mezzo e di essere stato quindi vittima di una truffa. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Cassino, è stato tradotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA