FUORI CITTÀ

Tragedia sfiorata ieri a Roma in via Magna Grecia

Si lancia dal balcone di casa ma viene ripresa in extremis dai poliziotti

ROMA – Giovane donna vuole ‘farla finita’ gettandosi dal balcone a circa 20 metri di altezza, salvata dagli agenti della Polizia di Stato.

L’episodio alle ore 14 di ieri in via Magna Grecia. La Sala Operativa della Questura ha inviato sul posto le Volanti della polizia per una donna di 28 anni che minacciava di buttarsi dal balcone di casa.
Gli agenti hanno individuato il balcone dal quale la ragazza gridava minacciando di lanciarsi nel vuoto, si sono portati rapidamente presso l’abitazione della giovane ed entrati nell’appartamento hanno cercato di distrarre la donna dalle sue intenzioni suicide.
Questa accortasi della presenza dei poliziotti ha continuato ad agitarsi minacciando fattivamente di buttarsi giù.
Gli agenti sono rimasti all’interno dell’appartamento, controllando la giovane a vista, e quando la donna ha sollevato i piedi da terra sporgendosi sulla ringhiera per lanciarsi, uno dei poliziotti con un salto l’ha presa e l’ha tirata via, mettendola in sicurezza all’interno dell’abitazione.
La donna è stata poi soccorsa dal personale medico e trasportata al piú vicino ospedale.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA