FUORI CITTÀ

La rapina consumata in via Tagliamento nel quartiere Salario

Rapina una farmacia a Roma e torna a casa in Taxi ma ad attenderlo trova i carabinieri che lo arrestano

ROMA – E’ entrato in una farmacia di via Tagliamento, quartiere Salario, e armato di taglierino, dopo essersi travisato con uno scaldacollo, ha minacciato una dipendente facendosi consegnare l’incasso – circa 1250 euro – uscendo subito dopo e facendo perdere le proprie tracce.

Il malvivente, un romano di 42 anni, poco lontano dalla farmacia, è salito a bordo di un taxi dirigendosi verso la sua abitazione, ubicata in zona Alessandrino.

L’immediato allarme dato al “112” dalla vittima ha consentito ai Carabinieri della Stazione Roma Salaria di intervenire a pochi istanti dalla colpo: grazie alle telecamere di sorveglianza della farmacia, i militari hanno riconosciuto nelle fattezze del rapinatore una loro “vecchia conoscenza”, indirizzando i sospetti proprio sul 42enne e chiedendo ai colleghi della Stazione Carabinieri Roma Alessandrina di effettuare una verifica presso la sua abitazione, peraltro distante pochi metri dalla loro caserma.

Quando l’uomo è sceso dal taxi, ad attenderlo ha trovato i Carabinieri, che lo hanno immediatamente arrestato con l’accusa di rapina.

Oltre ai vestiti che indossava, ad inchiodarlo alle sue responsabilità sono stati il bottino – interamente recuperato – lo scaldacollo utilizzato per il travisamento e il taglierino utilizzati durante la rapina, che sono stati sequestrati.

Il 42enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA