FUORI CITTÀ

L'uomo è stato tratto in arresto per il reato di atti persecutori

Non accetta la fine della relazione e tenta di entrare con la forza nella casa dell’ex moglie, 34enne arrestato

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 34enne romano per il reato di atti persecutori. L’uomo, a seguito di una segnalazione giunta al 112nue, è stato bloccato dai militari in via Pieve Fosciana, mentre tentava di accedere con violenza nell’abitazione della ex moglie, cittadina Ucraina di 35anni.

I successivi accertamenti svolti dai Carabinieri, hanno consentito di appurare che l’uomo già nella notte aveva cercato di introdursi all’interno dell’abitazione della ex coniuge e di altri episodi di violenza pregressi, mai denunciati dalla 35enne.

Per il 34enne si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli, in attesa rito direttissimo

@ RIPRODUZIONE RISERVATA