FUORI CITTÀ

Da gennaio fino a ieri sera ha continuato ad avere comportamenti oppressivi verso una 44enne

Non accetta la fine della loro relazione, 39enne arrestata per atti persecutori contro la sua ex compagna

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno arrestato una 39enne romana, per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.

Dal mese di gennaio scorso, la donna non ha accettato la fine della relazione sentimentale avuta con una 44enne, anch’essa romana. In questi mesi la 39enne ha continuato ad avere comportamenti oppressivi e vessatori nei confronti della sua ex. La scorsa notte si è consumato l’ultimo episodio. La stalker si è ripresentata davanti l’uscio dell’abitazione della vittima, nel quartiere San Giovanni, colpendo più volte con i pugni sulla porta mentre inveiva contro la sua ex compagna che, barricata in casa, ha chiesto aiuto.

I Carabinieri sono intervenuti sul posto in pochi minuti ed hanno bloccato l’esagitata, mentre tentava, invano, di entrare nell’abitazione della 44enne.

La vittima, il pomeriggio precedente aveva formalizzato una querela nei confronti della ex negli uffici della Stazione Carabinieri Roma San Giovanni, denunciando di aver subito nei giorni precedenti ulteriori casi analoghi.

La 44enne, è stata portata nel carcere di Rebibbia, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA