FUORI CITTÀ

L'operazione dei carabinieri a Roma

Festa privata con 39 persone, scoperte e tutte MULTATE

ROMA – La pandemia in corso e le restrizioni imposte dal Governo per contenere la diffusione del Coronavirus non hanno fermato la voglia di festeggiare un compleanno con 39 persone – perlopiù sudamericane – scoperte dai Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio in un circolo privato di via di Torre Branca.

L’intervento è scattato, ieri pomeriggio, quando i militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno notato delle persone di fronte all’ingresso del locale – conosciuto nella zona e punto di ritrovo per appassionati di balli caraibici – che, alla loro vista, hanno tentato di sgattaiolare all’interno senza farsi notare.

Purtroppo per loro, ai Carabinieri non è sfuggita la scena, procedendo alle verifiche del caso e scoprendo il party in pieno svolgimento. Le 39 persone, tutte di età compresa tra i 18 e i 45 anni, sono state identificate e nei loro confronti scatterà la sanzione da 280 euro a testa prevista in caso di assembramenti dalla vigente normativa anti-covid. Tra le persone sanzionate c’è anche il presidente del circolo, una donna originaria della Bolivia di 46 anni.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA