FUORI CITTÀ

ANZIO – SI SPARA ACCIDENTALMENTE MA SIMULA UN AGGUATO. DENUNCIATO

Anzio  – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno denunciato, in stato di libertà, un italiano 55enne gravemente indiziato per detenzione illegale di arma comune da sparo, furto in abitazione e simulazione di reato.

Nella notte tra il 14 e il 15 novembre scorsi, la Sala Operativa del 118 contattava la Centrale Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Anzio, riferendo che un uomo era stato accompagnato presso il pronto soccorso degli Ospedali Riuniti Anzio – Nettuno poiché era stato attinto da un colpo d’arma da fuoco. Lo stesso dichiarava che un ignoto aveva bussato alla sua porta e, improvvisamente, aveva sparato un colpo d’arma da fuoco con un fucile. Grazie al supporto dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati, a seguito di sopralluogo presso l’abitazione, i militari hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico del ferito che si presume abbia rubato un fucile dall’abitazione di un anziano vicino e, giunto presso la propria abitazione, accidentalmente aveva esploso un colpo a causa dell’incauto maneggio dell’arma. Le indagini hanno consentito di delineare il grave quadro indiziario a carico dell’uomo e, soprattutto, di rinvenire e sequestrare l’arma utilizzata, sulla quale verranno svolti ulteriori accertamenti balistici.

L’uomo è stato immediatamente sottoposto a intervento chirurgico ed è attualmente ricoverato presso gli ospedali riuniti di Anzio – Nettuno, non in pericolo di vita.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA