EVENTI

La Regione Lazio al Vinitaly 2024

lunedì conferenza stampa a Roma

Giovedì 4 aprile, alle ore 11, nella Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano della Camera di Commercio di Roma in piazza di Pietra, si terrà la conferenza stampa di presentazione delle iniziative organizzate dalla Regione Lazio in occasione del Vinitaly, fiera internazionale che catalizzerà l’attenzione di tutto il mondo del vino a Veronafiere dal 14 al 17 aprile 2024.
All’incontro, aperto dal saluto del presidente della Camera di Commercio di Roma,
Lorenzo Tagliavanti, parteciperanno il Presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, l’Assessore al Bilancio, Agricoltura e sovranità alimentare Giancarlo Righini,
il Commissario straordinario di ARSIAL Massimiliano Raffa, il sommelier e Cerimoniere di Stato Alessandro Scorsone, il Presidente della Fondazione Italiana Sommelier e di Bibenda editrice Franco Maria Ricci, Federico Bricolo Presidente di Veronafiere spa e Paolo Perrone Presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Coordina i lavori Angelo Mellone Direttore RAI della Direzione intrattenimento Day Time.
Durante la conferenza stampa verrà presentato il padiglione del Lazio che lancia, quest’anno, un nuovo standard di riferimento per gli allestimenti interni, con spazi rivoluzionati e pensati per venire incontro all’esigenza delle Aziende partecipanti alla Collettiva regionale e,
al contempo, per offrire una migliore qualità dell’intrattenimento nello spazio espositivo
del Lazio agli operatori professionali e ai winelovers.
Verranno illustrati i dettagli del nuovo “Modello Lazio”, pensato quale punto di svolta nell’attività di promozione e di business dell’appuntamento di Verona, dopo i positivi risultati, in termini di attrazione delle presenze e gradimento, conquistati allo Slow Wine di Bologna
e al ProWein di Düsseldorf.
Al termine della conferenza, il Presidente Rocca e l’Assessore Righini saranno lieti di fare
un brindisi con la stampa, per “testare” i vini del Lazio nel corso di un light lunch coi giornalisti.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA