EVENTI

Esibizioni insieme alla Corale Cristallo di Roma

I Liberi Cantores di Aprilia in tournèe sulle Dolomiti

Aprilia – Si è appena conclusa la meravigliosa esperienza musicale e umana del Coro Polifonico Liberi Cantores di Aprilia e della Corale Cristallo di Roma in occasione della “XXIII Tournée delle Dolomiti”. La musica e i paesaggi mozzafiato sono stati i protagonisti indiscussi di un felice momento all’insegna del canto, dell’amicizia e del contatto diretto con la natura.

I due cori hanno avuto la possibilità di sperimentare nuovi percorsi musicali sotto la direzione attenta dei loro due direttori artistici: il M° Ida Piccolantonio e il M° Rita Nuti. I risultati di un lavoro certosino di amalgama caratterizzato da uno studio meticoloso e da numerose prove, non si sono fatti attendere, tanto che già dalla prima esibizione il riscontro di pubblico si è rivelato particolarmente gratificante sia per i direttori artistici sia per i cantori… Un crescendo di significative e continue affermazioni davanti a spettatori entusiasti che hanno accompagnato con il loro calore e il loro trasporto i numerosi brani tratti dalla tradizione popolare, presentati in occasione delle diverse tappe previste nella tournée.

Un connubio che poteva sembrare inizialmente tutt’altro che facile in virtù delle peculiarità specifiche di ciascuna corale ma che si è rivelato incredibilmente fruttuoso sotto molteplici aspetti. Produttiva la collaborazione tra i due maestri, felice la fusione delle voci dei numerosi cantori nelle diverse esecuzioni dei brani in scaletta, toccante l’interpretazione delle voci soliste: Loredana Melgiovanni e Rosalba Rizzuto dei Liberi Cantores, Patrizia Coronati della Corale Cristallo.

Tra le cornici architettoniche caratteristiche dell’edilizia alto-atesina e la splendida corona di vette sublimi che hanno ispirato la composizione di numerose e struggenti melodie, ben cinque sono state le serate dedicate ai concerti:

  • Domenica 7 luglio 2019 presso la splendida Aula Magna della scuola secondaria di primo grado di Dobbiaco in provincia di Bolzano, concerto in cui i due cori sono stati ospiti dell’Associazione Culturale Altapusteria;

  • Martedì 9 luglio 2019 in Piazza Caorér a Predazzo, in provincia di Trento, in cui i Liberi Cantores e il Coro Cristallo sono stati ospiti del Coro Negritella;

  • Mercoledì 10 luglio 2019 in Piazza Marconi a Canazei (provincia di Trento) per la manifestazione cittadina “Parede a pe”, serata canora nella quale i due cori sono stati ospiti del Comitato Manifestazioni locale;

  • Giovedì 11 luglio 2019 nella Sala Comunale “Franz A. Rottonara” a Corvara di Badia in provincia di Bolzano, in cui i Liberi Cantores e il Coro Cristallo sono stati accolti dall’Associazione Turistica Corvara Colfosco;

  • Venerdì 12 luglio 2019 presso il Centro Congressi Palaghiaccio di Alleghe, in provincia di Belluno, in cui le due corali sono state ospitate del Coro Alpino Monte Civetta.

“Particolarmente complessa l’organizzazione del viaggio, degli eventi e dei numerosi momenti a sfondo culturale e naturalistico offerti alle due formazioni unificate, raccontano i protagonisti,  la pianificazione particolareggiata e l’eccellente coordinamento delle singole attività sono state sapientemente esperiti dalla Corale Cristallo nelle persone del Presidente Lucilla Magini e del suo Vicepresidente Diego Rossi, della Segretaria Silvia Presciuttini, del Webmaster Gaetano Padricello e della corista Emanuela Pozzolini. Un ringraziamento particolare va indirizzato al sig. Paolo Fosecchi, attento e scrupoloso autista del pullman sul quale sono avvenuti i numerosi spostamenti, per la sua guida responsabile ed accorta anche su sentieri impervi e di non semplice percorrenza. Un ulteriore ringraziamento va rivolto inoltre al ristorante “La Cantinetta” che ha deliziato cantori e maestri con pietanze squisite e degustazioni tipiche della tradizione gastronomica trentina. Grande la soddisfazione del Presidente Magini, dei due direttori artistici e di tutti i coristi per un’esperienza di grande impatto canoro ed emotivo che ha permesso, tra le altre cose, di stringere legami forti tra i due cori laziali e i due cori trentini… una felice occasione di crescita musicale ed umana che già non si esita a definire ripetibile già a partire dal prossimo anno.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA