EVENTI

presso l'Hotel Enea di Aprilia dalle 9,30 alle 12,30

Aprilia – #UgualMente, seminario sulla relazione tra la figura femminile ed il complesso approccio psicofisico al cancro.

Interverranno Roberta Di Filippo di cui si allega nota esplicativa e Martina Cianfanelli skin therapist- tatuatrice.

APRILIA – Programma socio-culturale denominato #UgualMente e per la mattinata dell’8 marzo intende dedicare la ricorrenza alla relazione tra la figura femminile ed il complesso approccio psicofisico al cancro. Il seminario- dibattito si svolgerà presso l’Hotel Enea di Aprilia dalle 9,30 alle 12,30 con una pausa coffee breack intermedia e la possibilità di uno spazio domande/risposte tra relatori e pubblico presente al fine di assolvere al miglior contributo pragmatico ed utile. Interverranno Roberta Di Filippo di cui si allega nota esplicativa e Martina Cianfanelli skin therapist- tatuatrice.
Ingresso interamente offerto dalla ImagO  Eventi Grafica Visua con accesso libero a tutti.

Avere un cancro investe diversi aspetti centrali nella Vita di una Donna. Il Corpo è il mediatore di una trasformazione che avviene sul piano della rielaborazione soggettiva della Donna, attraverso il cambiamento indotto dal presentarsi della malattia tumorale. La soddisfazione degli esiti della chirurgia estetica e l’impatto psicologico dei trattamenti medici a lungo termine rappresentano la speranza delle pazienti di un nuovo investimento possibile verso l’autonomia e la ripresa della vita quotidiana. Nello specifico la ricostruzione dell’immagine corporea e della percezione di sé stesse come attraenti dopo la chirurgia e la chemioterapia è uno step fondamentale per la valutazione del percorso di cura. Sono le Donne che chiedono ai diversi specialisti di sostenerle nella fatica dei trattamenti sentendosi Belle Come Prima, Ritrovare fiducia in sé stesse e in un Corpo che non le ha solo tradite, ma ha loro offerto la possibilità di guardarsi e sentirsi nuovamente belle, di sentirsi libere di gestire il proprio aspetto esteriore con la richiesta di trattamenti estetici mirati e macchinari di nuova generazione. Prendersi cura di sé con il Cancro è una sfida possibile che affianca oggi le estetiste nei reparti di oncologia con gli psicologi specialisti dei diversi reparti e i medici e il personale infermieristico. Ad oggi sono attivi nei diversi Centri di Riferimento Oncologico e negli Istituti a Carattere Scientifico dei percorsi individuati per affermare la volontà di accogliere la Paziente e Umanizzare la Cura, perché oggi Belle è possibile sentirsi ancora.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA