EVENTI

Organizzato dal movimento FuturAprilia, si è svolto domenica primo dicembre

APRILIA: Grande affluenza di pubblico per lo spettacolo collettivo “Sinergie”

APRILIA – Grande affluenza di pubblico per la seconda edizione di Sinergie, uno spettacolo curato dalla sezione cultura di FuturAprilia ma costruito in modo corale, attraverso l’unione di tante arti che, ognuna con la propria unicità, hanno saputo tributare un omaggio rispettoso e, allo stesso tempo, nuovo e intriso di inconsuete contaminazioni, al grande cantautore genovese Fabrizio de Andrè.

“Teatro, musica, balletto, letteratura, disegno e pittura (anche con la sabbia!!!), fotografia – spiegano gli organizzatori – sono vie privilegiate di espressione dei sentimenti umani. Farle incontrare senza percorrere curve accidentate non è semplice. Ma i generosi applausi e i tanti riscontri positivi ricevuti dalle tante persone presenti in sala ci fanno pensare che siamo riusciti nell’intento di far incontrare diverse forme d’arte e che gli spettatori hanno goduto di uno spettacolo fluido e capace di mantenere desta l’attenzione, nonostante la sua lunghezza.

Certamente non tutto è andato alla perfezione. Le performance delle danzatrici sono state un po’ penalizzate dall’assenza di un palco e da un’illuminazione non adeguata. Cosa che non ha favorito neppure gli innesti teatrali. Questo è stato dovuto anche alla scelta della location che ha penalizzato la visibilità e, a tratti, anche l’acustica. Tuttavia, rifaremmo la stessa scelta. Questo perché aver scelto quel luogo significava dare un senso ad un polo culturale che resta assolutamente sottoutilizzato – o quasi abbandonato – e riorganizzarlo in modo tale da poter essere fruito da tutte le associazioni, a costi contenuti. I costi sono stati infatti tanti, sostenuti da noi (che di risorse disponibili ne abbiamo proprio poche), con l’aiuto di diversi generosi sponsor.

Siamo inoltre molto soddisfatti delle offerte raccolte per il Centro Antiviolenza di Aprilia “Donne al Centro” che hanno superato, di gran lunga, le nostre aspettative.

Infine, una bella considerazione: di fronte ad una proposta culturale di spessore Aprilia risponde. Anche in modo entusiasta. Per questo rinnoviamo l’appello all’amministrazione perché unitamente alle associazioni si possa organizzare una complessiva proposta culturale.

Ci auguriamo, ad ogni modo, di aver allietato la prima domenica di dicembre di tanti apriliani, e di averla saputa riempire di contenuti ed emozioni. Un grazie dunque a tutte le Associazioni che hanno dato vita a questo evento, agli sponsor, e a tutti i cittadini che hanno voluto passare con noi un poco del loro tempo. GRAZIE!

@ RIPRODUZIONE RISERVATA