EVENTI

Si ricorda l’apparizione della Vergine, avvenuta nel maggio 1521

A Cori torna la Festa della Madonna del Soccorso

CORI – A Cori torna anche quest’anno, come da tradizione, la festa della in onore della Madonna del Soccorso. Con un fitto calendario di festeggiamenti civili e religiosi verrà ricordata l’apparizione della Vergine, avvenuta nel maggio 1521, alla piccola Oliva Iannese, che durante un violento temporale si era persa sul monte delle Ginestre. I coresi nutrono una profonda devozione per la Madonna del Soccorso e si recano ogni anno in processione al santuario a lei dedicato, sulla montagna che sovrasta il paese, pregando, intonando inni e offrendole pesanti ceri. E nel luogo dell’apparizione anche quest’anno, dal 4 al 12 maggio, di notte verrà acceso un faro, simbolo della via da percorrere illuminata da Maria.
I festeggiamenti religiosi avranno inizio il 5 maggio, con la S. Messa alle ore 10, presso il santuario, a cui prenderà parte anche un gruppo mariano della vicina Cisterna di Latina, dove la devozione verso la Madonna del Soccorso è forte, tanto che ogni anno in processione i fedeli raggiungono a piedi Cori. Momenti di forte religiosità, con la recita itinerante del rosario sia a Cori che a Giulianello, andranno poi avanti per tutta la settimana e culmineranno sabato 11 maggio, con la tradizionale S. Messa delle ore 23, e la domenica seguente con la processione, che partirà alle ore 9 dalla collegiata di Santa Maria della Pietà per giungere al santuario, dove la S. Messa verrà celebrata dal vescovo Mariano Crociata. La festa si chiuderà infine ufficialmente il 19 maggio, al termine dei cosiddetti “Otto giorni del Soccorso”. Dal 26 aprile all’8 maggio inoltre l’immagine della Vergine sarà pellegrina nelle parrocchie di Olmobello, di Santa Maria Assunta a Cisterna, Giulianello, Doganella, di San Francesco e di San Valentino, sempre a Cisterna.
I festeggiamenti civili avranno inizio invece venerdì 10 maggio, come da tradizione in piazza Signina, con la John Barleycorn Must Play, una rassegna dedicata alla musica d’autore, e con il concerto di Emanuele Colandrea. Il sabato successivo prevista una serata musicale con divertenti balli di gruppo e la domenica, alle ore 21.30, il concerto di Gatto Panceri, il noto cantautore che ha scritto canzoni indimenticabili come Vivo per Lei, interpretata da Andrea Bocelli e Giorgia. Ancora musica infine il 13 maggio, sempre alle 21, con Arp Project, tributo band di Pino Daniele.
In passato durante i festeggiamenti veniva anche corso un palio in onore della Madonna del Soccorso, una tradizione che va ora avanti con il Carosello Storico dei Rioni, a giugno, e con alcuni figuranti che prendono parte alla processione fino al santuario, portando con sé i palii che verranno poi assegnati durante le gare equestri estive ai rioni vincitori.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere