DIAMO VOCE

Giornata di pulizia il 5 gennaio scorso con Care the Oceans

Spiaggia pulita a Lavinio grazie ai volontari

LAVINIO – Domenica 5 gennaio 2020, i volontari dell’Organizzazione di Volontariato per la difesa diretta della flora e fauna acquatica Care The Oceans hanno dato appuntamento a tutti i cittadini attenti e sensibili al tema della difesa del mare a Lavinio, per svolgere insieme, e proseguire secondo le attività di Care The Oceans, una pulizia della spiaggia durante la quale sono stati raccolti molti rifiuti di plastica e rimosso alcune reti dal bagnasciuga. Tali reti sono molto pericolose, in quanto costituiscono quelle che vengono generalmente definite come “reti fantasma”, ossia reti che continuano a pescare senza però essere poi prelevate da chi le ha messe. Sono per lo più reti rotte o strappate dalla forza del mare al loro ancoraggio, le quali mietono vittime sui fondali per anni e anni, oltre ad essere un pericolo anche per l’uomo che può rimanervi impigliato.

La pulizia della spiaggia ha visto impegnate una quindicina di persone e sono stati raccolti circa 30 sacchi di rifiuti più rifiuti di grandi dimensioni.
Non sono poi mancati momenti dove veniva spiegato il tempo di degradazione dei rifiuti in mare e della loro pericolosità per l’ecosistema marino, su come essi siano una minaccia per l’uomo e le specie che abitano il mare.
L’organizzazione di volontariato per la difesa diretta della flora e fauna acquatica Care The Oceans da appuntamento a domenica 26 gennaio 2020 ad Anzio sempre per svolgere attività di pulizia spiaggia aperta a tutti.
@ RIPRODUZIONE RISERVATA