DIAMO VOCE

Confermato il finanziamento della Regione Lazio

Risanamento delle periferie, si riparte da La Gogna

in arrivo un milione e 400 mila euro per la depurazione

Come avevamo preannunciato è stato confermato il finanziamento della Regione Lazio, in attuazione della legge 6/2007, per il completamento della rete fognaria a La Gogna. Esulta il consorzio La Gogna. L’importo del finanziamento è di 1.400.000 euro al quale il Comune dovrà aggiungere un proprio finanziamento di importo pari al 15% della somma erogata dalla Regione come previsto dal programma di risanamento delle borgate “Il Nuovo Borgo” definito nel 2008 e sottoscritto dal Comune e dal Coordinamento dei Consorzi di Aprilia. “Il finanziamento complessivo di cui sopra raggiungerà quindi la cifra di oltre 1.600.000 euro – spiega il coordinatore dell’associazione territoriale Silvano De Paolis – cui si aggiungerà il finanziamento di 1.000.000 di Euro dal mutuo richiesto dal Comune alla cassa Depositi; sarà così coperto l’importo di 2.580.000 Euro previsto nel progetto per il completamento della rete fognaria nella nostra borgata. Il mutuo della Cassa Depositi e Prestiti, per il quale sono interessate anche altre borgate, perché l’importo richiesto è di circa 5 milioni e che consentirà di aprire nuovi cantieri per la realizzazione di depuratori e reti fognarie, dovrebbe esser erogato in tempi brevi, avendo il Comune presentato tempestivamente tutti i progetti che si intendono realizzare con quel finanziamento. Per quanto riguarda La Gogna riteniamo che si debba ora procedere alla ripresa immediata dei lavori per il completamento del collettore principale su Via delle Orchidee e quindi all’emanazione dei bandi di gara per l’assegnazione degli appalti, intanto per il progetto del quale è già disponibile il finanziamento o, subito dopo che sarà disponibile anche il milione derivante dal mutuo, facendo il bando di gara sia per il primo stralcio che per quello a completamento della rete. Nei prossimi giorni, nell’incontro che avremo con l’Amministrazione comunale conosceremo come intenderanno muoversi”. L’assessore ai lavori pubblici Mauro Fioratti Spallacci durante un convengo della festa di San Michele ha parlato dei costi per coprire l’intero progetto di riqualificazione delle periferie. Una montagna di soldi, circa 60 milioni di euro, cifra che rende difficile il cammino verso la riqualificazione. Intanto arriva un milione e 600 mila euro per completare la rete fognaria della periferia La Gogna. All’appello resta ancora un vuoto di denaro piuttosto elevato e difficile da colmare.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA