DIAMO VOCE

Con la collaborazione dei consgilieri Zanlucchi, Bortolameotti e Boi

Rete fognaria a Casalazzara, Borghi Rurali presenta il progetto al Comune

APRILIA – Riuscire a far convergere persone diverse tra loro, su un progetto comune, può sembrare una impresa titanica. Ma quando quel progetto è nato per aiutare non solo la comunità ma anche per rendere l’ambiente più salubre, non è più un’impresa, diventa quasi naturale.

È così è stato per il nostro quartiere: i consiglieri di zona Angelo Zanlucchi, Massimo Bortolameotti e Roberto Boi, hanno sottoscritto e contribuito a migliorare il progetto presentato dal comitato di quartiere Borghi Rurali.

Il progetto consiste nella realizzazione del primo tratto fognario, che interessa la zona denominata “Casalazzara 2” ovvero le vie Pasubio e Marmolada comprese le vie limitrofe. Il progetto è diventato ancor più fattibile grazie alla donazione gratuita del terreno, dove posizionare il depuratore, da parte dell’azienda Stradaioli.

“Il progetto di massima – spiegano i rappresentanti di Borghi Rurali – è stato presentato all’amministrazione, alla quale abbiamo chiesto un incontro con i tecnici, gli assessori interessati e il sindaco con il comitato di quartiere affiancati dai consiglieri.

Grazie alla convergenza e al supporto al progetto dei consiglieri di zona e anche la recente nomina del Responsabile Unico del Procedimento dei “Lavori di realizzazione rete fognante nucleo Casalazzara 2 – I° Stralcio”, il Geom. Enrico Di Marco, siamo fiduciosi di vedere accolta la nostra proposta da parte del comune in tempi brevi, proposta che può essere realizzata grazie anche ai fondi già presi e destinati proprio nel nostro territorio, per la realizzazione della rete fognaria.

In questo modo andiamo a sanare da subito, la zona che dell’intero quartiere, soffre maggiormente del problema delle acque reflue. Inoltre il progetto scelto non è da ostacolo per nessuna evoluzione futura della rete fognaria”.

Ci auguriamo che in tempi brevi siano poste le basi per poter partire con il progetto fognario, che da anni, da troppi anni, il quartiere sta attendendo.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere