DIAMO VOCE

Redatta una proposta di regolamento per disciplinare il gioco d'azzardo nei territori di Anzio e Nettuno, la palla ora passa alle istituzioni comunali

Lotta al gioco d’azzardo, la proposta del Coordinamento SlotMob

ANZIO E NETTUNO – Le associazioni che aderiscono al Coordinamento organizzativo Slot Mob sul territorio di Anzio e Nettuno, per iniziative e manifestazioni legate ad attività volontarie di sensibilizzazione sul gioco d’azzardo, culminate nell’evento Slotmob#219 svolto ad Anzio in Piazza Pia, informano la cittadinanza che:

– le richieste dei cittadini, intervenuti a quell’evento con proposte e suggerimenti per contrastare e limitare la diffusione del gioco d’azzardo sul territorio comunale di Anzio, ci hanno permesso di inquadrare il fenomeno del gioco d’azzardo sia come problematica sanitaria che come situazione sociale, rispetto alla quale è opportuno vigilare, affinché la legalità venga sempre affermata;

– evidenziata l’urgenza e la necessità di tutelare le fasce a rischio della popolazione, regolamentando, ad esempio, gli orari di apertura delle sale slot e le distanze di queste ultime dai luoghi ritenuti sensibili, come le scuole, i centri di aggregazione sociale per i giovani e per gli anziani, ci siamo impegnati, in una forma giuridicamente attendibile, nella redazione di un regolamento comunale in materia di disciplina del gioco d’azzardo sul territorio comunale di Anzio. La proposta di regolamento è stata presentata agli Uffici interessati del Comune di Anzio in data 15 giugno 2020, mediante protocollazione via posta elettronica certificata.

Alla luce di quanto sopra, come Coordinamento SIotMob, auspichiamo che i competenti organi comunali possano, in tempi celeri, procedere alla deliberazione di questa nostra
proposta di regolamento, pur consapevoli che spetta all’Amministrazione Comunale, qualora ritenuto necessario, modificare e/o integrare il contenuto del regolamento da noi
presentato. ll nostro compito sarà quello di continuare ad avere particolare attenzione verso questo fenomeno, mantenendo un atteggiamento propositivo, vigile e costruttivo.
Infine, con l’occasione ringraziamo ancora le numerose persone che sono intervenute durante lo SlotMob e negli altri eventi di sensibilizzazione da noi promossi sul nostro
territorio.

Il Coordinamento Organizzativo SlotMob di Anzio-Nettuno:
Reti di Giustizia – Il sociale contro le mafie
Movimento dei focolari
Azione Cattolica di Albano Parrocchia Sant’Antonio Abate di Falasche
Sezione Scout Anzio-Nettuno del C.N.G.E.I.
Gruppo Scout A.G.E.S.C.|. Anzio-Nettuno 1

@ RIPRODUZIONE RISERVATA