DIAMO VOCE

Il 5 maggio pellegrinaggio al santuario del Divino Amore

La vita in comunità ancora funziona, l’insegnamento a tutta Aprilia dal centro anziani Toscanini

Il centro Sociale Anziani Toscanini festeggia la Pasqua

APRILIA  – Il C.S.A. Toscanini domenica 7 aprile ha incontrato i suoi soci presso il ristorante “ Il Genio” per scambiarsi gli auguri e per un grande abbraccio prima della Pasqua . E’ un momento di grande emozione che ha visto una straordinaria partecipazione, con la voglia di trascorrere una giornata in in allegria. Certamente la presenza di Don Enzo Calvaruso ha reso tutto più semplice; grande spazio dedicato al karaoke che dà la possibilità, a chi vuole, di esprimere i propri sentimenti e di mettersi in gioco cantando una canzone. “Non è facile, scrive il presidente del centro Luisa Ciotti, , ve lo assicuro, però questa possibilità fa uscire allo scoperto personalità e insospettate doti dei partecipanti. Molti sono gli eventi che i Centri Anziani si impegnano a portare avanti spendendo energie e spesso trascurando la famiglia; ma un abbraccio affettuoso e pieno di emozione che ti restituisce una persona, abituata a stare sempre in casa da sola, alla fine di una giornata passata insieme, è quanto di più esaltante ti possa capitare e ti ripaga di tutte le fatiche spese per l’organizzazione.
Prossime iniziative vedono il C.S.A. Toscanini impegnato con altri centri ad organizzare un viaggio di solidarietà ad Amatrice, colpito da eventi sismici qualche anno fa ed ancora in piena ricostruzione, con l’intento di portare il nostro modesto contributo turistico nell’economia di questa sfortunato paese.
Il 5 maggio, invece, in collaborazione con un eclettico Don Enzo stiamo organizzando un pellegrinaggio al santuario del Divino Amore, dove le coppie potranno rinnovare la loro promessa di condividere la vita per sempre. Seguirà pranzo al ristorante e un pomeriggio pieno di musica e balli.
Il nostro centro è aperto a tutti e il gran numero di nuove tessere consegnate in questi ultimi tempi, ci dà la misura di quanto stiamo lavorando bene.  Di tutto questo devo ringraziare una squadra affiatata ed instancabile, che lavora in silenzio, senza competizione o protagonismi. Ma la squadra non vuol dire solo i componenti del comitato di gestione; la squadra è composta anche da soci che si sono messi a disposizione per contribuire al buon andamento di questo centro. Ognuno fa la sua parte al meglio e senza risparmio di energie , ve lo assicuro. Approfitto di questo spazio per fare gli auguri di una buona e serena Pasqua a tutti quei soci che per vari motivi non sono potuti intervenire a questo evento
Rinnovo gli auguri alla nostra cara Eugenia che qualche giorno fa ha compiuto 80 anni e si è portata a casa un bellissimo uovo di Pasqua.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA