DIAMO VOCE

Depuratore La Gogna, Il consorzio sorveglia l’attivazione dell’opera

APRILIA –  Alcuni giorni fa davamo notizia che la Provincia aveva autorizzato la Società Acqualatina a scaricare  i reflui trattati dal depuratore nel Fosso della Moletta; questa autorizzazione era l’ultimo ostacolo che avevamo  incontrato nello sviluppo delle nostre iniziative per arrivare finalmente a dare ai cittadini la possibilità di utilizzare  la rete fognaria. Con puntualità il consorzio La Gogna per voce di Silvano De Paolis riporta il proseguo di un iter lunghissimo  ormai arrivato finalmente alla fine. “La stessa Società, spiega De Paolis,  ha nelle ultime ore emanato un comunicato nel quale ci dà notizia che a seguito dell’autorizzazione data dalla Provincia il depuratore è stato attivato, inoltre che per il momento saranno formalizzati circa 100 contratti, riferiti  al tratto di Via Crati  già collaudato, fino a raggiungere il numero di 350 non appena gli altri tratti di rete fognaria saranno stati collaudati. I numeri sopra indicati,  riguardano evidentemente gli allacci che i cittadini hanno  autonomamente realizzato in base agli accordi che facemmo con il Comune, gran parte dei quali  hanno già sottoscritto anche  i contratti, nella sede che come Consorzio abbiamo a suo tempo aperto  nella borgata e  consegnati alla Società.

Nella certezza che avevamo ormai acquisito nell’ultima   riunione con l’Assessora Caporaso  sulla entrata in funzione del depuratore, le avevamo chiesto di fissarci un nuovo incontro per conoscere:

  • le modalità con le quali  a chi  ha fatto il contratto arriverà   l’autorizzazione a scaricare nella rete fognaria;
  •  il quadro aggiornato dei costi  del contratto e delle tariffe annuali per i residenti e i non residenti;
  • ogni altra utile informazione che sarà nostra cura   portare  a conoscenza dei cittadini, per consentire loro di gestire  nel modo più facile i rapporti con Acqua Latina.

L’incontro richiesto  è stato fissato per  Mercoledì 18 Novembre; come Consorzio e Comitato di Quartiere ci preoccuperemo di fornire sui temi discussi la più ampia   informazione.

COLLAUDI: 

Ieri mattina si sarebbe dovuto avviare il collaudo del primo lotto  di rete fognaria dell’Area cosiddetta Cogna (da Via della Primavera a Via dei Ciclamini); abbiamo purtroppo ricevuto comunicazione ieri sera dall’Ingegner Nicola Cecchi,  che l’impresa chiamata a collaborare nella loro esecuzione, per motivi propri, non poteva essere presente; l’inizio del collaudo è stato quindi rinviato di qualche giorno e sarà ripreso, proseguendo senza soluzione di continuità, su tutti gli altri tratti di rete fognaria che, ricordiamo, riguardano la  parte finale di Via Crati, il nucleo di Colle Battista, il secondo lotto dell’Area Cogna (da Via delle Viole a Via delle Orchidee e loro traverse) e Via delle Ginestre.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA