DIAMO VOCE

APRILIA: Nuova ondata di accertamenti TARI e IMU, GLI AGRICOLTORI SUL PIEDE DI GUERRA

APRILIA – “Il Comitato Agricoltori Apriliani esprime ancora una volta insoddisfazione nei confronti dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Principi per l’assoluta mancanza di risultati tangibili emersi dagli incontri svolti in merito ai tributi locali. Non solo gli sforzi profusi per dimostrare le nostre ragioni sono stati
vanificati, ma siamo stati ingiustamente ignorati nonostante le nostre sollecitazioni e avvertimenti.

È con estrema indignazione che oggi evidenziamo come gli accertamenti IMU ai coltivatori diretti, contro cui avevamo già espresso chiaramente la nostra contrarietà e preoccupazione, siano stati implementati senza alcun rispetto per le nostre istanze, così come una nuova ondata di ingiunzioni TARI ci ha visto destinatari in questi giorni.

L’amministrazione comunale ha fallito nel suo dovere di tutelare gli agricoltori, dimostrando una totale assenza di sensibilità e attenzione verso il settore primario, pilastro fondamentale dell’economia locale. Il Comitato Agricoltori Apriliani non resterà in silenzio di fronte a questa grave situazione e chiede con fermezza risposte immediate e
soluzioni concrete che mettano fine all’incertezza e alla precarietà che affliggono la nostra comunità agricola.
L’amministrazione comunale è stata avvisata, ora è tempo di agire. In caso contrario, ci riserviamo di adottare tutte le azioni necessarie per difendere i nostri diritti e il nostro futuro”.

Comitato Agricoltori Apriliani

@ RIPRODUZIONE RISERVATA