DIAMO VOCE

La denuncia di un cittadino di Aprilia

Aprilia: “Ho il Coronavirus da un mese, scarse comunicazioni da parte dell’Asl Latina”

APRILIA – “Malato di Covid da un mese, poche e scarse comunicazioni da parte dell’Asl di Latina”. E’ la segnalazione di un giovane ragazzo di Aprilia alle prese con il Coronavirus da circa un mese che denuncia una carenza di informazioni da parte del presidio sanitario della provincia che in queste settimane è alle prese con una emergenza sanitaria durissima.

“Sono malato da 28 giorni – ci spiega – da 20 giorni cerco di contattare l’ufficio Asl tramite l’ospedale Goretti al numero del centralino senza riuscire a mettermi in contatto con un interno presidiato. In 20 giorni non sono riuscito a parlare con nessuno, gli operatori si limitano a passare le chiamate ad un numero che squilla ininterrottamente. Sto, inoltre, aspettando da due giorni l’esito del terzo tampone molecolare fatto presso il drive in di Campoverde (i cui operatori fanno un lavoro eccezionale) e ancora a 72 ore non ho un esito. Ovviamente provando a chiamare la ASL il risultato è il medesimo: si viene scaricati ad un numero non presidiato. questa situazione è agghiacciante, perchè le uniche comunicazioni ricevute dalla Asl sono state a 4 giorni dalla positività per chiedermi se avevo visto il referto (e nel frattempo avrei potuto infettare metà quartiere se non mi fossi isolato volontariamente e non avessi visto il referto online) e dopo alcuni altri giorni per un’intervista per tracciare i contatti e attivare Immuni (inutile, a 6/8 giorni dalla positività)”.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA