DIAMO VOCE

Altissimi, Rida: Le prese di posizione contro la nostra azienda sono strumentali”

Altissimi: invito rappresentati politici e istituzionali a visitare il nostro impianto e non fare semplice demagogia

Altissimi, Rida: «Le prese di posizione contro la nostra azienda sono strumentali, invito rappresentati politici e istituzionali a visitare il nostro impianto per rendersi conto di persona e non fare semplice demagogia»

In questi giorni si stanno rincorrendo dichiarazioni di esponenti politici di tutti gli schieramenti contro la nostra Azienda, rea semplicemente di voler usufruire della possibilità di aumentare lo stoccaggio temporaneo del materiale prodotto dal nostro impianto di Trattamento Biologico Meccanico dei rifiuti indifferenziati conferiti presso di noi. Vogliamo precisare, dunque che la Regione ha concesso questa possibilità per far fronte all’aumento della raccolta indifferenziata di questi mesi. Un aumento testimoniato anche dai giorni di fermo del nostro impianto che ha dovuto smaltire le eccedenze, bloccando i conferimenti.
Si tratta dunque di un iter amministrativo e non di una scelta politica della Regione, un iter che non riguarda solo la nostra azienda ma diversi impianti nel Lazio: non si può a parità di requisiti autorizzare l’impianto X e non l’impianto Y, e la politica (tutta) non può intimare agli uffici amministrativi di farlo senza rischiare di incorrere a nostro modesto avviso in qualche reato penale.
In ogni caso, teniamo a precisare che il materiale prodotto dopo il ciclo di trattamento nel nostro impianto è di tipo Css (combustibile solido secondario) che viene recuperato in impianti adeguati e senza nessun rischio per la salute pubblica e l’ambiente.

A tal riguardo, come già fatto da Arpa e da altri enti, ci piacerebbe invitare i rappresentanti politici ed istituzionali che tanto si affannano a indirizzare roboanti dichiarazioni contro la nostra Azienda, a visitare il nostro sito che a differenza di altri impianti presenti in provincia di Latina non ha emissioni odorigene moleste e pericolose, rispetta tutti i parametri di sicurezza e non ha sversamenti pericolosi per la natura e per l’uomo, né tantomeno nugoli di gabbiani che si accalcano alla ricerca di rifiuti o altro.Apprendiamo poi che ci sarebbe in programma una commissione ambiente della Provincia di Latina che dovrà trattare il caso Rida, ebbene come abbiamo già fatto con atti formali in diverse occasioni, rinnoviamo l’invito al presidente e ai commissari a venire a visitare in quell’occasione la nostra azienda per rendersi conto di cosa si parla, senza inseguire fantasmi e senza fare facile demagogia.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA