CULTURA

L’iniziativa realizzata grazie al contributo del Consiglio Regionale del Lazio

Corto d’Opera, il concorso per corti teatrali di Aprilia

Il bando è aperto a tutte gli artisti e le compagnie teatrali del territorio nazionale

APRILIA – Il Comune di Aprilia lancia il concorso per corti teatrali “Corto d’Opera”. L’iniziativa, realizzata grazie al contributo del Consiglio Regionale del Lazio, ha come obiettivo sostenere lo spettacolo dal vivo, permettere la sperimentazione di nuovi linguaggi teatrali e favorire l’incontro tra tecniche e metodologie diverse del fare teatro.
Il bando è aperto a tutte gli artisti e le compagnie teatrali del territorio nazionale, per un massimo di cinque interpreti per ciascuna compagnia, che abbiano compiuto i quindici anni di età. Sono ammessi al concorso spettacoli, o estratti di spettacoli di senso compiuto, editi o inediti, classici o rappresentati in forma sperimentale, monologhi o spettacoli corali, a tema libero, della durata massima di 15 minuti.
La partecipazione è del tutto gratuita: le domande – redatte sugli appositi moduli, disponibili sul sito www.cortodopera.it – vanno inviate entro e non oltre le ore 11 di giovedì 03 gennaio 2019.
Una prima selezione permetterà di scegliere fino ad un massimo di 16 opere che potranno quindi accedere alla fase di preselezione, che si svolgerà presso il Teatro dell’Istituto “G. Pascoli” di Aprilia nei giorni 11 e 12 gennaio 2019. Alla giornata finale (13 gennaio) saranno ammesse le 6 Compagnie/Artisti che supereranno la fase di preselezione. A giudicare i corti teatrali sarà una giuria tecnica composta da attori, registi, critici, autori ed esperti del settore teatrale,
Saranno premiati – con prodotti tipici enogastronomici del territorio del marchio Aprilia in Latium – primo, secondo e terzo classificato, oltre alla migliore interpretazione, alla miglior regia e al miglior testo. Nella giornata finale, sarà consentito anche il voto del pubblico, che decreterà il vincitore del Premio della giuria popolare. Agli artisti e alle compagnie teatrali che provengono da città distanti almeno 100 km da Aprilia, il Comune riconoscerà un rimborso spese per i costi di spostamento, fino ad un massimo di 250 euro. Tale scelta è volta proprio ad incoraggiare la partecipazione da fuori regione.

 

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere