CRONACA

Gli ordigni ritrovati durante i lavori di manutenzione dei piazzali di sosta degli aeromobili

Trovate 3 bombe tedesche della seconda guerra mondiale, chiuso l’aeroporto di Ciampino

CIAMPINO – Ritrovate bombe della seconda guerra mondiale, chiuso l’aeroporto di Ciampino.

A causa del ritrovamento di ordigni bellici della seconda guerra mondiale, emersi durante i lavori di manutenzione dei piazzali di sosta degli aeromobili, l’aeroporto di Ciampino, dietro le disposizioni di Enac, è stato chiuso per permettere agli artificieri di effettuare le operazioni di rimozione dei residuati bellici, in completa sicurezza. Lo scalo resterà chiuso almeno fino alle 18.

Sono all’incirca 750, al momento, i passeggeri coinvolti dalla momentanea evacuazione dell’aeroporto di Ciampino, chiuso per il ritrovamento di alcuni ordigni bellici. A quanto si è appreso i viaggiatori, che si trovano fuori dalle aerostazioni, sono assistiti dalla società di gestione Aeroporti di Roma, che ha messo loro a disposizione dei bagni chimici, acqua e panini e del personale per fornire assistenza e informazioni.

Sono state ritrovate tre bombe tedesche, fa sapere via Twitter il ministero della Difesa. Gli specialisti del 6 Reggimento Genio dell’Esercito sono al lavoro per disinnescare gli ordigni del peso complessivo di 150 kg per un totale di 75 kg di esplosivo. Evacuata l’area dello scalo interessata dall’intervento di bonifica degli artificieri

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Da non perdere